Non si può certo dire che non sia diligente il bambino di sei anni che questa mattina, intorno alle 5 e 30, e quindi ben prima dell'alba, è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri di Carpi, in  provincia di Modena, mentre vagava per le strade della città. Il piccolo, a differenza di molti suoi coetanei che della scuola farebbero benissimo a meno, si era svegliato da solo preparandosi e incamminandosi verso l'istituto primario che frequenta.

Il bimbo è stato visto, con non poco stupore da parte dei militari, mentre camminava da solo ai bordi della tangenziale Luosi. Avvicinato dai carabinieri, ha detto loro di essere uscito di casa mentre i genitori ancora dormivano per recarsi a scuola. Gli uomini dell'Arma, dopo averlo preso in custodia, hanno rintracciato il padre e la madre che, nel frattempo, accortisi dell'assenza del figlio, si erano già attivati per le ricerche. Verificata la veridicità della dinamica e delle dichiarazioni, il minore è stato affidato ai familiari non prima di aver esaudito un suo piccolo desiderio: farsi una foto con un berretto d'ordinanza dei carabinieri.