Grave incidente stradale lungo la autostrada A28 intorno alle 12 di oggi, tra gli svincoli di Fontanafredda e Sacile (Pordenone), in direzione di Conegliano. A perdere la vita Nicolino Barbolan, un uomo di 86 anni residente a Casier (Treviso), originario di Forni Avoltri. Per cause al vaglio della polizia stradale di Pordenone la vettura su cui l'anziano viaggiava come passeggero è stata tamponata da un'auto condotta da una donna di 21 anni, statunitense, in servizio alla Base Usaf di Aviano.

Il tamponamento ha innescato una carambola che ha fatto finire l'auto guidata dall'anziano dapprima contro un camion, per poi ribaltarsi più volte e terminare nuovamente la corsa contro il mezzo pesante. L'uomo seduto sul sedile anteriore è morto poco dopo l'arrivo dell'ambulanza. I vigili del fuoco di Pordenone hanno invece estratto ancora viva la figlia, rimasta incastrata nell'abitacolo: la donna, 53enne, è stata trasportata in elicottero in ospedale a Treviso. Ha riportato numerosi traumi e le sue condizioni sono gravi, ma non si trova in pericolo di vita. Illesa invece la giovane che ha causato la carambola: è stata accompagnata con un'autolettiga all'ospedale di Pordenone perché era sotto choc. Per consentire i soccorsi, la rimozione dei mezzi e la bonifica della sede stradale, la circolazione è rimasta bloccata per circa tre ore con uscita obbligatoria a Fontanafredda.