2.560 CONDIVISIONI
7 Novembre 2022
19:00

“Mi avete venduto un telefono senza Whatsapp”, ragazza inveisce contro commessa, arriva la polizia

Una ragazza ha aggredito verbalmente la dipendente del negozio di elettrodomestici ad Arezzo, utilizzando toni minacciosi. “È diventato pericoloso uscire anche di giorno, dietro l’angolo puoi sempre incontrare un pazzo”, ha commentato una cliente.
A cura di Biagio Chiariello
2.560 CONDIVISIONI

Scena surreale all'Euronics di Arezzo: una giovane donna ha aggredito verbalmente una commessa perché, dopo aver acquistato un telefono, si è resa conto che nel dispositivo non era installato WhatsApp. Per riportare la situazione alla calma è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine. Ne dà notizia il sito locale ArezzoWeb.

I fatti sono avvenuti lo scorso giovedì 27 ottobre al negozio di elettrodomestici di viale Mecenate nel comune toscano, dove ad un certo punto la giovane donna, si è presentata visibilmente esagitata, e in escandescenze. "Mi avete venduto un telefonino senza Whatsapp, a me non serve a nulla" si è messa urlare la ragazza sotto gli occhi dei clienti e dello staff del punto vendita.

A quel punto una commessa ha provato a spiegarle che il negozio non aveva colpe essendo chiaramente WhatsApp non un'applicazione intrinseca allo smartphone, ma da scaricare autonomamente. Eppure la giovane non ha voluto sentire ragioni. A quel punto, ai dipendenti non è restato che chiamare la polizia con urgenza.
Due macchine sono arrivate rapidamente in viale Mecenate; e, non senza difficoltà, gli agenti sono riusciti a placare l'ira della ragazza, visibilmente in stato confusionale.

La commessa, impaurita, è stata poi tranquillizzata dalle stesse forze dell'ordine. "È diventato pericoloso uscire in questa città anche di giorno, dietro l’angolo puoi sempre incontrare un pazzo" ha commentato una cliente presente in quel momento, citata da ArezzoWeb. La ragazza si è calmata e convinta del fatto che il negozio fosse esente da colpe, si è scusata con il personale ed è tornata a casa.

2.560 CONDIVISIONI
Siena, ambulanza non arriva in tempo per la neve: donna partorisce in casa al telefono con l'ostetrica
Siena, ambulanza non arriva in tempo per la neve: donna partorisce in casa al telefono con l'ostetrica
Annuncia il suicidio, genitori addormentano il cane, si fanno sparare dalla 26enne e muoiono con lei
Annuncia il suicidio, genitori addormentano il cane, si fanno sparare dalla 26enne e muoiono con lei
Boris Johnson dice che Putin ha minacciato di ucciderlo: “Con un missile ci vorrebbe un minuto”
Boris Johnson dice che Putin ha minacciato di ucciderlo: “Con un missile ci vorrebbe un minuto”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni