Il maltempo che dall’inizio dell’anno sta imperversando al Centro e soprattutto al Sud sembra proprio non voler mollare la presa sullo Stivale. La nuova settimana è stata inaugurata dal passaggio veloce di una perturbazione nord atlantica, accompagnata da una intensa corrente da nord, che si sta facendo sentire con venti localmente tempestosi. Tra oggi e domani è previsto un miglioramento, un’attenuazione del vento e un calo delle temperature. Il bel tempo però sarà breve: tra giovedì e venerdì, il passaggio di una perturbazione atlantica (la n.6 del mese) sulle regioni del Nord  riporterà la pioggia in pianura padana e la neve anche sul versante italiano delle Alpi. Saranno coinvolte anche le regioni tirreniche e la Sardegna. Dal punto di vista climatico, la seconda parte della settimana si preannuncia più mite per le regioni centro-meridionali, dove quindi terminerà il lungo periodo di temperature inferiori alla norma, mentre il clima risulterà di stampo decisamente più invernale al Nord.

Previsioni meteo per mercoledì – Cielo nuvoloso sin dal mattino su Liguria e Toscana, con le prime precipitazioni molto deboli nel corso del pomeriggio. In giornata tendenza ad aumento della nuvolosità anche su Val Padana centro-occidentale, alto Adriatico, Umbria, Lazio, Sardegna e Sicilia, con locali deboli piogge, in serata e nella notte, su ovest Lombardia, coste centrali tirreniche e Venezia Giulia. Nel resto dello Stivale cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature: in ulteriore calo le minime, con gelate diffuse all’alba al Centronord e nelle zone interne del Sud; massime in rialzo al Sud e nelle Isole, in ulteriore lieve calo al Nord e in Toscana. Venti: si disporranno da sud, tenderanno a rinforzare sui mari di ponente e sull’alto Adriatico.