305 CONDIVISIONI
4 Giugno 2022
20:34

Mario, investito e ucciso dalla polizia a Maiorca: il giallo della bottiglia di vodka trovata nell’auto

Il 37enne maitre sardo è stato ucciso all’uscita del ristorante dove lavorava. Un turista inglese parla di una bottiglia di vodka trovata sul luogo dell’incidente. “È stata portata via dai colleghi della polizia nazionale”
A cura di Biagio Chiariello
305 CONDIVISIONI

Mentre la famiglia di Mario Decandia chiede verità e giustizia per la morte del figlio, travolto e ucciso da un'auto della polizia locale a fari spenti mentre camminava con due amici al Paseig Cabrera , isola pedonale a Palma di Majorca, arriva una testimonianza choc su quanto accaduto dopo il tragico incidente: nella voltante infatti sarebbe stata trovata una bottiglia di vodka.

Il giallo della bottiglia di vodka

L'agente di polizia locale che guidava l'auto è risultato negativo all'alcol-test e, dal comando, assicurano: "Nessuno della pattuglia aveva bevuto, era stata azionata la sirena dopo una chiamata di emergenza". La polizia locale sostiene anche che l'auto non guidava a fari spenti. Eppure il verbale della polizia nazionale, che riporta anche la testimonianza di un giovane turista inglese, pare dare torto ai colleghi locali. "Ho visto portare via una bottiglia di vodka", ha infatti precisato. Come scrive il Corriere della Sera, il testimone si era rivolto in primis alla polizia locale ma, dopo il mancato riferimento alla bottiglia di vodka, forse per difficoltà di traduzione dall'inglese allo spagnolo, sarebbe andato dalla polizia nazionale.

L'incidente e la morte di Mario Decandia

Il mezzo della polizia locale è piombato nella zona pedonale travolgendo una panchina e lampioni e infine Mario Decandia e i due colleghi. Il giovane professionista tempiese era tornato da pochi mesi a Palma di Maiorca, che di fatto considerava la sua seconda casa. È deceduto subito dopo il trasporto in ospedale.

305 CONDIVISIONI
Mario Biondo, la madre del cameraman palermitano: “Ucciso perché aveva scoperto qualcosa”
Mario Biondo, la madre del cameraman palermitano: “Ucciso perché aveva scoperto qualcosa”
Giallo a Rovereto: il cadavere di un uomo trovato all'interno di un furgone abbandonato
Giallo a Rovereto: il cadavere di un uomo trovato all'interno di un furgone abbandonato
Omicidio di Fausto Iob, tracce di sangue nell'auto del boscaiolo arrestato:
Omicidio di Fausto Iob, tracce di sangue nell'auto del boscaiolo arrestato: "Sorpreso a rubare legname"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni