208 CONDIVISIONI
22 Aprile 2022
16:29

Mamma e figlia trovate a Pisa: “Volevano fare un bagno”. Nessuna traccia di stupefacenti nel sangue

Si continua a indagare sulla vicenda della mamma e della sua figlioletta di 8 anni trovate nude in auto a Pisa nella notte di Pasqua. Secondo quanto confermato a Fanpage.it, non vi sono tracce di stupefacenti nel sangue delle due. La donna avrebbe raccontato di aver tentato di raggiungere Livorno, ma di essersi ritrovata sulla Daresena pisana. Una volta lì, avrebbe deciso di fare un bagno con la bimba.
A cura di Gabriella Mazzeo
208 CONDIVISIONI

Voleva andare a Livorno con la sua bambina per imbarcarsi e raggiungere la sua terra d'origine, la Sardegna. Voleva ricominciare e lasciare quello che ha definito "un brutto periodo" finalmente alle spalle. La giovane mamma di quasi 40 anni però ha confuso i porti e si è ritrovata sulla Darsena pisana insieme alla figlioletta di 8 anni. Avrebbe quindi deciso di fare un bagno con la piccola. Secondo quanto riportato dal quotidiano La Nazione, la donna avrebbe spiegato di voler fare un tuffo con la bimba "per purificarsi". Sono ancora diversi però i dettagli che non sono chiari: secondo il vigilante che per primo ha chiamato le forze dell'ordine nella notte tra il 17 e il 18 aprile, la donna è uscita dalla sua auto dichiarando di non sapere perché si trovasse lì senza neppure i vestiti addosso. Mamma e figlia sono apparse in evidente stato confusionale al momento dei soccorsi ma in buona salute. Non sono stati riscontrati segni di violenze fisiche o sessuali e neppure, secondo quanto confermato da fonti informate a Fanpage.it, alcuna traccia di stupefacenti. 

La squadra mobile continua a indagare sul percorso seguito dalla donna alla guida della sua Opel. Le forze dell'ordine analizzeranno le immagini delle telecamere in cerca di ulteriori indizi. Della verità si conoscono solo i primi contorni: la 40enne ha infatti iniziato a raccontare la sua storia. I familiari sono stati ascoltati, ma non sarebbe emerso nulla dai loro resoconti. La donna e la bimba erano scomparse da un giorno a Brescia e la sorella della 40enne aveva denunciato tutto alle autorità. Alla notizia del ritrovamento, si è precipitata a Pisa per assisterle.

Per ora, le immagini delle telecamere nei pressi del parcheggio sulla Darsena non hanno fornito ulteriori nuovi elementi. Alcune riprese mostrano solo l'auto fermarsi sul posto e poi, dopo circa mezzora, il vigilante che si avvicina alla macchina ferma nel piazzale. Non si vedono terze persone in quei momenti, ma gli agenti non escludono che potesse esserci qualcun altro prima di quelle riprese di soli 30 minuti. Per questo le forze dell'ordine hanno avuto accesso a tutte le altre registrazioni delle telecamere.

208 CONDIVISIONI
Alunna in ipotermia, la mamma: “Mia figlia batteva i denti e tremava. Nessuno ha chiamato i soccorsi”
Alunna in ipotermia, la mamma: “Mia figlia batteva i denti e tremava. Nessuno ha chiamato i soccorsi”
Alice Neri, trovato un reggiseno sul luogo del delitto: carabinieri a caccia di tracce e impronte
Alice Neri, trovato un reggiseno sul luogo del delitto: carabinieri a caccia di tracce e impronte
Cacciatori morti in Trentino, le analisi scagionano l’uomo morto suicida: “Papà ucciso dai sospetti”
Cacciatori morti in Trentino, le analisi scagionano l’uomo morto suicida: “Papà ucciso dai sospetti”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni