Un violento nubifragio con grandine e raffiche di vento si è abbattuto nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 21 giugno, su Torino e dintorni causando grossi disagi in città. È stato chiuso al traffico, perché allagato, il sottopasso di corso Regina Margherita, all'altezza di Porta  Palazzo, e lungo Stura Lazio. Si sono formate lunghe code in corso Cairoli e un albero è caduto in corso Re Umberto, all'altezza del civico 41, causando disagi. Sono state chiuse le banchine della metro delle stazioni di Vinzaglio e Porta Susa per la direzione Lingotto: l’acqua ha allagato la zona destinata all’attesa dei passeggeri. In zona Sassi un blackout ha lasciato senza corrente diverse abitazioni. Tra i comuni più colpiti dall’improvviso nubifragio in questo primo giorno d'estate soprattutto San Mauro Torinese, dove fiumi di pioggia hanno invaso le strade e ci sarebbero anche persone bloccate in casa. Secondo l'Arpa, sono caduti 72 millimetri di pioggia in un'ora (tra le 15 e le 16) a Torino in via della Consolata. La Protezione civile, i vigili del fuoco e gli agenti di polizia municipale stanno monitorando la situazione. Decine le chiamate che in poco tempo hanno invaso la centrale dei vigili del fuoco per persone rimaste bloccate in casa, rami caduti e scantinati allagati.

Allerta gialla sul medio-alto Piemonte per oggi e domani – Sarà un fine settimana all’insegna della variabilità in Piemonte. A causare già oggi il maltempo è una perturbazione di origine atlantica che sta colpendo in tutta la Regione. L'Arpa, l'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, ha emanato una allerta gialla sul medio-alto Piemonte per oggi e domani. Temporali forti e intensi come quello di oggi sono attesi anche nei prossimi due giorni. Da lunedì invece dovrebbero arrivare sole e caldo afoso in tutta la Regione.