1 Febbraio 2012
11:12

Maltempo, l’Italia è bloccata dalla neve e dal gelo (VIDEO)

Tutto il nord è imbiancato ma la pioggia e la neve arrivano anche al sud. Sotto la neve una vasta area della rete autostradale. Mentre l’Italia si attrezza per affrontare il grande freddo si registrano però anche le prime vittime.
A cura di Susanna Picone
Tutto il nord è imbiancato ma la pioggia e la neve arrivano anche al sud. Sotto la neve una vasta area della rete autostradale. Mentre l’Italia si attrezza per affrontare il grande freddo si registrano però anche le prime vittime.

Era stato ampiamente annunciato dai meteorologi e le previsioni non sono state disattese: il maltempo e la neve sono arrivati su tutta la penisola creando inevitabili disagi alla popolazione. Tante le città che stamane si sono risvegliate imbiancate, in particolare le zone più colpite restano quelle del centro-nord, dal Piemonte alla Lombardia, la Liguria, l’Emilia Romagna, la Toscana e l’Umbria ma la colonnina di mercurio sta scendendo in picchiata al centro-sud dove si attende la neve anche a basse quote.

In diverse città oggi resteranno chiuse molte scuole così come sono rimasti chiusi ancora alcuni reparti delle Molinette, l’ospedale principale di Torino, “chiuso per freddo”. È preallerta a Venezia dove si attende la neve e anche Trieste, oltre alla classica bora, si è svegliata stamane per la prima volta dall’inizio della stagione invernale sotto un piccolo strato di nevischio.

A Milano la neve cade già da ieri ma i disagi sono relativi più alle bassissime temperature che fanno ghiacciare quella già a terra. Al momento però la situazione è tranquilla, il traffico è regolare e le strade e i marciapiedi restano per lo più sgombri.

Nelle prossime ore la neve potrà arrivare anche nella Capitale dove il Comune ha provveduto a distribuire 100 tonnellate di sale per cospargere le strade di grande viabilità.

Mille i chilometri di autostrade interessate dal maltempo e dalle neve

I maggiori disagi causati dalla neve si registrano sulle strade: Autostrade per l’Italia ha disposto in alcuni punti della rete il fermo temporaneo per i mezzi pesanti al fine di prevenire possibili congestioni. In particolare i tratti maggiormente colpiti in queste ultime ore sono la A1 tra Milano e Fabro, la A6 tra Torino e Savona, la A7 tra Serravalle e Genova, la A8 tra bivio A4 e Varese, la D8 Gallarate-Gattico, la A9 tra bivio A8 e Chiasso, la A12 tra Bologna San Lazzaro e Pesaro. Dal divieto restano però esclusi i mezzi adibiti al servizio pubblico per interventi d’urgenza.

L’ondata di maltempo registra le sue prime vittime

Ieri a causa di un incidente stradale dovuto al maltempo è morto un bambino di un anno nella periferia di Siracusa: l’auto, guidata dalla madre, è precipitata in una voragine coperta d’acqua mentre a Savona una donna di 86 anni è morta assiderata. A Milano è in piena funzione il piano antifreddo del comune, restano aperti i mezzanini della metropolitana per i senzatetto e sono tanti i volontari a disposizione di chi ne ha bisogno: già quattro clochard sono stati tratti in salvo.

Si fa male al ginocchio e resta bloccata sull'Etna: paura durante un'escursione
Si fa male al ginocchio e resta bloccata sull'Etna: paura durante un'escursione
Allerta meteo arancione e gialla venerdì 30 settembre per maltempo e temporali: le regioni a rischio
Allerta meteo arancione e gialla venerdì 30 settembre per maltempo e temporali: le regioni a rischio
Rabbia dei sindaci delle Marche dopo il maltempo:
Rabbia dei sindaci delle Marche dopo il maltempo: "Solo allerta gialla, qui situazione apocalittica"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni