Il maltempo continua a flagellare il Nord Italia. Dopo i temporali che hanno provocato danni nelle scorse ore in Lombardia, nel lecchese, in Veneto e a Bolzano, la situazione meteo non migliorerà domani, quando sono previsti ancora nubifragi, accompagnati da grandine e fulmini, su gran parte delle regioni settentrionali, mentre al Sud continua l'ondata di calore record con afa e sole. Per questo, la Protezione civile ha diramato allerta gialla e arancione su svariati territori, arrivando a toccare anche la Toscana e l'Umbria.

Maltempo, le regioni a rischio allerta meteo

Tra le regioni a rischio temporali c'è di certo la Toscana, dove la Protezione Civile ha diramato allerta gialla per piogge anche di forte intensità, che dal tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 7 agosto, interesseranno l'area di nord ovest, in particolare la Lunigiana, con validità fino alle ore 13 di domani, giovedì 8 agosto, come già era successo qualche giorno fa. Lo stesso vale per l'Emilia Romagna, dove le previsioni parlano di temporali, anche con fulmini e vento forte, con possibilità di grandine e piogge di forte intensità per la giornata di domani. L'allerta gialla emessa da Arpae e Protezione civile è valida dalla mezzanotte di oggi, mercoledì 7 agosto, alla mezzanotte di domani per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Rimini, Ravenna, Forlì-Cesena. Restano sotto osservazione le aree alpine comprese fra l'alto Piemonte, la Valle d'Aosta e i rilievi della Lombardia. Allarme anche in Veneto, dove il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, visti i fenomeni meteorologici previsti, ha emesso un nuovo avviso di criticità idrogeologica per l'intero territorio regionale. La criticità è riferita alla possibilità di forti temporali e le prescrizioni sono valide fino alla mezzanotte di venerdì 9 agosto.

Il maltempo non tocca il Sud: caldo e afa fino al weekend

Il maltempo risparmierà, tuttavia, le regioni del Sud Italia, dove l'allerta invece è per il caldo record e infernale che durerà per tutto il weekend. Giovedì è, infatti, previsto addirittura bollino arancione, con condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, a Campobasso, Catania, Palermo e Brescia. Sempre domani, 8 agosto, è previsto bollino giallo, livello di allerta 1, in molte città: Ancona, Bari, Bologna, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti e Roma.