Ancora allerta rossa in Calabria, dopo i temporali che si sono già registrati nelle scorse ore soprattutto sulla costa ionica. L’allerta rossa riguarda proprio gran parte del versante ionico, mentre la Protezione civile prevede l’allerta arancione sul settore costiero della Basilicata, sul resto della Calabria e sulla Sicilia nord-orientale, compreso il capoluogo Palermo. Allerta gialla, invece, per gran parte dell’Abruzzo e sui restanti territori di Basilicata e Sicilia. La Protezione civile spiega che un vortice depressionario, attualmente sulla Sicilia, sta continuando la sua progressione verso il Sud del Paese, con perturbazioni che riguardano quasi tutto il Mezzogiorno, soprattutto per il versante ionico e la Calabria.

Le allerte meteo in Italia

L’allerta porta con sé anche venti intensi dai quadranti orientali. In base alle previsioni delle ultime ore, quindi, il dipartimento della Protezione civile, d’intesa con le Regioni coinvolte, ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, integrando quelle dei giorni precedenti. Secondo le previsioni i fenomeni potrebbero comportare criticità idrogeologiche e idrauliche riportate nel bollettino nazionale di criticità e allerta.

Maltempo, le allerte in quattro Regioni

L’avviso parte dal pomeriggio-sera di oggi, sabato 21 novembre, con forti venti e raffiche di burrasca forte su Campania e Basilicata, ma anche sulla Sicilia. Previste anche mareggiate lungo le coste. Sempre dalla serata sono previste precipitazioni diffuse, con temporali che riguarderanno la Basilicata e la Sicilia. Per la giornata di domani, domenica 22 novembre, è prevista allerta rossa sul versante ionico della Calabria, allerta arancione sul settore costiero della Basilicata, sul resto della Calabria e sulla Sicilia nord-orientale. Allerta gialla su gran parte dell’Abruzzo e sul resto di Basilicata e Sicilia.