Il maltempo resiste ancora sull’Italia. Anche domani, venerdì 25 settembre, sarà una giornata con protagonisti piogge e temporali. Una vasta e profonda circolazione ciclonica sta condizionando il tempo sul nostro Paese inviando alcune perturbazioni. Per una buona fetta dello stivale la giornata di domani sarà pessima dal punto di vista meteorologico. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emanato per venerdì 25 settembre allerta arancione in sette regioni e allerta gialla su gran parte del Paese.

Allerta meteo 25 settembre: le regioni a rischio

Sul sito della Protezione Civile troviamo il bollettino di criticità del 25 settembre 2020 con le regioni in cui c'è una allerta meteo domani. Previste, nei dettagli, allerte meteo arancione in sette regioni per rischio temporali e idrogeologico e allerte meteo gialla su gran parte del Paese.

Moderata criticità per rischio temporali/allerta arancione:

Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacini di Roma
Toscana: Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Serchio-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Serchio-Lucca, Versilia, Ombrone Gr-Costa.

Moderata criticità per rischio idrogeologico/allerta arancione:
Basilicata: Basi-A2, Basi-A1, Basi-C, Basi-D
Campania: Alto Volturno e Matese, Piana Sele e Alto Cilento, Tusciano e Alto Sele, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Basso Cilento, Tanagro
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre
Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacini di Roma
Lombardia: Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano
Sardegna: Logudoro
Toscana: Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Serchio-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Serchio-Lucca, Versilia, Ombrone Gr-Costa.

Ordinaria criticità per rischio idraulico/allerta gialla:
Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
Emilia Romagna: Pianura emiliana centrale, Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Bacini emiliani centrali
Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia
Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma
Lombardia: Orobie bergamasche, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento.

Ordinaria criticità per rischio temporali/allerta gialla:
Abruzzo: Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro
Basilicata: Basi-A2, Basi-A1, Basi-C, Basi-B, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D
Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani orientali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Bacini emiliani centrali
Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene
Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Centro
Lombardia: Bassa pianura occidentale, Media-bassa Valtellina, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica, Laghi e Prealpi Varesine, Alta Valtellina, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale, Bassa pianura orientale, Appennino pavese
Marche: Marc-3, Marc-2, Marc-1, Marc-6, Marc-5, Marc-4
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Salento, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica
Sardegna: Bacini Flumendosa – Flumineddu, Iglesiente, Campidano, Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Gallura, Bacino del Tirso, Logudoro
Toscana: Mugello-Val di Sieve, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Reno, Romagna-Toscana, Valtiberina
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
Umbria: Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Alto Tevere, Medio Tevere
Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave.

Ordinaria criticità per rischio idrogeologico/allerta gialla:
Abruzzo: Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro
Calabria: Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale
Campania: Alta Irpinia e Sannio
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Bacini emiliani orientali, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali
Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene
Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante
Lombardia: Media-bassa Valtellina, Valcamonica, Alta Valtellina, Pianura centrale
Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Salento, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica
Sardegna: Campidano, Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Bacino del Tirso
Toscana: Mugello-Val di Sieve, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Reno, Romagna-Toscana, Valtiberina
Trentino Alto Adige: Provincia Autonoma di Trento
Umbria: Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Alto Tevere, Medio Tevere
Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave.

Previsioni meteo domani 25 settembre

Le previsioni meteo di domani 25 settembre indicano che mezza Italia dovrà fare i conti col maltempo. Attesi rovesci e temporali diffusi su diversi regioni e soprattutto su Liguria, Lombardia, Alpi, Prealpi, Triveneto, Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna, Campania e Calabria.