15.499 CONDIVISIONI
6 Novembre 2022
17:44

Mal di testa improvviso, sviene davanti a moglie e figlie: Andrea muore a 40 anni, donati gli organi

Lutto ad Arre per la morte improvvisa di Andrea Naliato: il 40enne ha avvertito dei forti mal di testa, poi è svenuto davanti alla moglie e alle figlie piccole. Probabilmente si è trattato di emorragia cerebrale. Donati gli organi: “Almeno sei persone hanno ora la possibilità di vivere meglio”.
A cura di Ida Artiaco
15.499 CONDIVISIONI

È sotto choc il comune di Arre, in provincia di Padova, per la morte improvvisa e prematura di Andrea Naliato, autotrasportatore 40enne. L'uomo ha accusato un forte mal di testa nei giorni scorsi, poi ha perso i sensi ed è svenuto davanti alla moglie e alle figlie. È stata probabilmente una emorragia cerebrale a non lasciargli scampo. La famiglia ne ha anche deciso la donazione degli organi.

Stando a quanto si legge sulla stampa locale, Andrea aveva manifestato i primi malesseri mentre era alla guida del suo camion. Tornato a casa, il forte mal di testa che aveva avvertito non andava via. Avrebbe dovuto fare alcuni controlli medici ma non c'è stato il tempo: mercoledì pomeriggio la moglie, Silvia, lo ha sentito lamentarsi ancora e ha allertato i soccorsi.

I sanitari hanno caricato in ambulanza il 40enne che è stato portato subito a Padova, ma i danni dell'emorragia cerebrale erano troppo gravi.

"É successo tutto in pochi attimi" ha raccontato la moglie che su Facebook si lascia andare a uno struggente ricordo di Andrea, che amava da 12 anni. "Eri il mio compagno, il mio migliore amico, la mia roccia – si legge nel lungo messaggio -. Eravamo una squadra, io la mente, tu le braccia, sempre pronte a fare, accogliere, lavorare, abbracciare, sostenere. Eri il papà delle nostre meravigliose bambine che tanto abbiamo desiderato e sospirato. Eri l'eroe di Emma che ti piaceva portare sempre sulle spalle, che era la tua ombra e che é la tua copia. Dove troverò la forza di dirle che immensa tragedia ci ha colpito? Racconterò loro il profondo legame che ci ha uniti dodici anni fa e i sacrifici che insieme abbiamo fatto per avere quello che avevamo: avevamo tutto, eravamo felici, forse troppo, e non ce ne siamo resi conto. Sarai sempre con noi, sempre con me, che sono spezzata".

Grande lo sgomento anche a Conselve, paese natale di Andrea, dove vivono i genitori. L'uomo era un donatore di sangue. Anche per questo, la moglie e i familiari hanno autorizzato l'espianto degli organi: "I medici mi hanno detto che grazie al dono di Andrea, almeno sei persone hanno ora la possibilità di vivere meglio e questo mi consola un po'", ha detto la moglie.

15.499 CONDIVISIONI
Omicidio a Nuvolento, donna uccide il marito a coltellate davanti al figlio di 15 anni
Omicidio a Nuvolento, donna uccide il marito a coltellate davanti al figlio di 15 anni
133.309 di Chiara Daffini
Donati gli organi di Maddalena, la ragazza di Siracusa di 18 anni morta in un incidente stradale
Donati gli organi di Maddalena, la ragazza di Siracusa di 18 anni morta in un incidente stradale
Mal di testa e febbre alta, Liberato muore a 17 anni nel giro di poche ore:
Mal di testa e febbre alta, Liberato muore a 17 anni nel giro di poche ore: "Sospetta meningite"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni