559 CONDIVISIONI
20 Febbraio 2020
09:53

L’uomo che ha baciato in fronte papa Francesco si chiama Philippe ed è un mendicante

Le immagini dell’uomo, che probabilmente è originario di Arras, nel Nord della Francia, hanno fatto il giro del mondo e Philippe è stato subito riconosciuto anche moltissimi volontari italiani che fanno servizio ogni anno nel santuario mariano di Lourdes e che lo conoscono da anni in quanto chiede la carità fuori i santuari.
559 CONDIVISIONI

In queste ore tutti si stanno chiedendo chi è. L’uomo che ha baciato in fronte papa Francesco nel corso dell’udienza di oggi in Vaticano è francese, si chiama Philippe Naudin, è nato nel 1971, ha una disabilità psichica dovuta ad una meningite contratta da bambino ed è un mendicante. Lo hanno subito riconosciuto moltissimi volontari italiani che fanno servizio ogni anno nel santuario mariano di Lourdes, cittadina abbarbicata sui Pirenei che ospita cinque milioni di pellegrini ogni anno.

Philippe, infatti, da anni chiede spesso l’elemosina vicino uno degli accessi principali ai luoghi di culto e, in passato, si è prodigato a dare una mano agli stessi volontari nella loro attività di assistenza ai malati e pellegrini. Benvoluto da tutti, la sua immagine mentre, a sorpresa, schiocca un bacio affettuoso a Francesco non è certo passata inosservata.

Naudin fu colpito da meningite poco dopo la nascita e rimase paralizzato. Nel 1978, quando aveva sette anni, la madre lo portò a Lourdes con un pellegrinaggio della diocesi di Moulin e lì, secondo il suo racconto fu miracolato: per la prima volta si alzò dalla sedia a rotelle e disse, nel viaggio del ritorno, la sua prima parola: mamma. Da allora, Philippe è migliorato ed è riuscito a perseguire il suo sogno di diventare attore, lavorando in alcune pièce teatrali.

Philippe è arrivato a Roma con un gruppo organizzato dell’attore Michale Lonsdale, noto al pubblico cinematografico per una sua struggente interpretazione nel film “Uomini di Dio”, in cui si racconta il massacro di alcuni monaci cattolici che non avevano voluto abbandonare un monastero algerino e furono uccisi da terroristi islamici. Lonsdale è spesso a Lourdes è lì, quasi certamente, ha conosciuto Philippe.

559 CONDIVISIONI
Papa Francesco: "L’aborto è un omicidio e non è lecito diventarne complici"
Papa Francesco: "L’aborto è un omicidio e non è lecito diventarne complici"
1.168 di Videonews
Papa Francesco: “L'aborto è un omicidio e non è lecito diventarne complici”
Papa Francesco: “L'aborto è un omicidio e non è lecito diventarne complici”
Il Papa ai gesuiti: “Sono ancora vivo nonostante alcuni mi volessero morto, preparavano il conclave”
Il Papa ai gesuiti: “Sono ancora vivo nonostante alcuni mi volessero morto, preparavano il conclave”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni