4 Ottobre 2017
14:40

Lecce. Terrore a scuola, 13enne si lancia dalla finestra: è grave in ospedale

Tragedia sfiorata all’Istituto Dante Alighieri nel quartiere San Pio di Lecce. Mistero sulla dinamica. Il giovane non sarebbe comunque in pericolo di vita.
A cura di Biagio Chiariello

Prima il volo dal primo piano della scuola media, poi la folle corsa verso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce: è la cronaca di quanto accaduto nella scuola media Dante Alighieri, nel quartiere San Pio nel capoluogo pugliese, dove un 13enne è precipitato al suolo da una finestra dell’edificio. La caduta per fortuna non si è trasformato in tragedia: soccorso dai sanitari del 118 immediatamente allertati dai docenti era ancora cosciente quando è stato trasportato d'urgenza in ospedale. I medici lo hanno comunque sottoposto ad una Tac per rilevare eventuali traumi.

Non è chiaro ancora cosa sia accaduto: non si sa se il 13enne si è lanciato di proposito oppure si è trattato di un incidente. Sul posto per ricostruire tutti i dettagli della vicenda i carabinieri della stazione di Santa Rosa che stanno ascoltando i testimoni, professori e compagni di classe del ragazzo, sotto choc per quanto accaduto. Tra le ipotesi anche la possibilità che lo studente si sia lanciato volontariamente, forse a causa di un brutto voto.

Da quanto ricostruito, precipitando dalla finestra lo studente ha superato di slancio una grata metallica sottostante in metallo con delle punte. Se vi fosse caduto sopra, il ragazzo non avrebbe avuto scampo. In ospedale i medici gli hanno riscontrato una ferita lacero-contusa alla fronte con trauma cranico e la sospetta frattura delle caviglie e di un femore. Non sarebbe in pericolo di vita, sarà però importante il decorso ospedaliero delle prossime ore per scongiurare l'insorgere di lesioni interne.

Guardrail trafigge l’auto da parte a parte ma l’automobilista si salva senza ferite gravi
Guardrail trafigge l’auto da parte a parte ma l’automobilista si salva senza ferite gravi
Il papà di Ludovica, morta a 2 anni con febbre a 41:
Il papà di Ludovica, morta a 2 anni con febbre a 41: "In ospedale mi dicevano che era tutto normale"
Alunna in ipotermia, la preside a Fanpage: “Lei tremava, qui i termosifoni sono rotti da un anno”
Alunna in ipotermia, la preside a Fanpage: “Lei tremava, qui i termosifoni sono rotti da un anno”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni