6 Dicembre 2021
16:04

La variante Omicron entrerà nella nostra quotidianità, secondo il sottosegretario Sileri

“Non vedo un Natale di chiusure. Il mio consiglio comunque è rimanere in Italia, anche in ottica economica” è il parere del sottosegretario alla Salute a Skytg24.
A cura di Biagio Chiariello

È verosimile che la variante Omicron del virus entrerà nella nostro quotidianità, quella di tutti i Paesi europei. Lo ha dichiarato Pierpaolo Sileri, il sottosegretario alla Salute, nel corso di un’intervista a Timeline su Sky TG24 nella quale si è parlato della nuova pericolosa mutazione proveniente dal Sudafrica, ma non solo.

Viaggi e partenze per Natale

Secondo Sileri in ottica di viaggi e partenze per le vacanze natalizie "non c’è da aspettarsi cambiamenti anche e soprattutto considerando i contagi di questi giorni", tuttavia ci sono ancora alcune domande legate ad Omicron: "Questa variante è più contagiosa? I vaccini funzionano con Omicron? Non si sa, anche se basterà qualche giorno per capire. Chiaramente più si diffonde più la conosci, ma non credo che il vaccino non funzioni al 100% contro Omicron" dice Sileri. "Comunque non vedo un Natale di chiusure. Il mio consiglio comunque è rimanere in Italia, anche in ottica economica" è il parere del sottosegretario.

Super green pass

Scattano oggi (e restano in vigore fino al 15 gennaio 2022) le nuove regole del Super Green Pass. Le prime ore dall'entrare in vigore "procedono bene. La popolazione ha capito che è importante vaccinarsi per andare oltre la quarta ondata ed evitare chiusure" dice Sileri. I risultati effettivi della nuova misura del governo sono stati "un aumento delle terze dosi ma soprattutto delle prime dosi, visto che molte persone over 50 non erano ancora vaccinate" spiega il sottosegretario.

Nessuna carenza di scorte di vaccino

Negli studi di Sky anche il direttore di Fanpage, Francesco Cancellato, che a Sileri ha chiesto se in Italia  può esserci il rischio di andare incontro ad una carenza di vaccini visto l'aumento negli ultimi giorni di persone che stanno decidendo di sottoporsi all'inoculazione del siero anti Covid: "Non vi sarà carenza di scorte. Procederemo normalmente e anzi inizieremo vaccinazione popolazione pediatrica" è la rassicurazione di Sileri.

Obbligo vaccinale

Al di là del super Green pass, c’è la possibilità di vedere anche in Italia l'obbligo vaccinale come in Austria? In tal senso Sileri evidenzia come "vi sia differenze in Italia rispetto ad altri Paesi. Avendo puntato agli over 80 difficilmente ci sarà un sovraccarico ospedaliero, quindi non credo sia necessario in questo momento l’obbligo vaccinale". Ad ogni modo, anche e soprattutto considerando il fatto che ci vorranno ancora dei giorni per capire la pericolosità di omicron e l'efficacia dei vaccini "bisogna continuare a prendere le precauzioni che ci hanno accompagnato finora a partire dalla mascherina e dall’igiene delle mani" dice il sottosegretario.

Nuove misure in Italia come Regno Unito

"Al momento no, però continuiamo ad osservare ciò che succede attorno a noi. Se la variante omicron sarà davvero pericolosa capiremo come muoverci. Nel caso, spingeremo verso ancora di più a fare vaccinare le persone" è la chiosa finale di Sileri

Covid, secondo il sottosegretario Costa il 15 giugno potrebbero finire tutte le restrizioni
Covid, secondo il sottosegretario Costa il 15 giugno potrebbero finire tutte le restrizioni
Pregliasco spiega il motivo delle reinfezioni Covid: "Colpa di Omicron 4 e 5, virus con noi per anni"
Pregliasco spiega il motivo delle reinfezioni Covid: "Colpa di Omicron 4 e 5, virus con noi per anni"
"Con sottovarianti Omicron possibili 100 milioni di casi Covid in autunno": il monito dagli Usa
"Con sottovarianti Omicron possibili 100 milioni di casi Covid in autunno": il monito dagli Usa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni