1.834 CONDIVISIONI
30 Novembre 2022
09:33

La classifica delle migliori città in cui trasferirsi. Male l’Italia: Roma e Milano tra le peggiori

È Valencia la migliore città in cui trasferirsi secondo i 12mila espatriati intervistati. Al secondo posto Dubai e Città del Messico. Male le italiane Roma e Milano.
A cura di Chiara Ammendola
1.834 CONDIVISIONI

Nessuna città italiana nella classifica delle migliori in cui trasferirsi, in cui spiccano poche città europee. L'Italia conquista infatti un altro primato, compare fra le dieci città peggiori in cui vivere con due "big city": Roma e Milano. È quanto emerge dall’Expat City Ranking 2022, classifica realizzata da InterNations, comunità che unisce gli expat in diverse aree del mondo.

Secondo la classifica, la migliore città in cui trasferirsi è Valencia, in Spagna, premiata per i trasporti pubblici, giudicati convenienti, e la possibilità di praticare sport ricreativi. Inoltre, la città è ritenuta sicura dal 92% degli intervistati e soprattutto è apprezzata per il costo della vita.

Al secondo posto si posiziona Dubai, giudicata positivamente soprattutto per la disponibilità dei servizi governativi online. Sul terzo gradino del podio c'è infine Città del Messico. La città, che conta quasi 9 milioni di abitanti, conquista gli expat: l'82% degli intervistati ha infatti dichiarato di sentirsi a casa e l'87% ha descritto i residenti locali come generalmente amichevoli.

Le tre peggiori sono invece Johannesburg (50esima), Francoforte (49esima) e Parigi (48esima), valutate negativamente soprattutto per gli ostacoli amministrativi e le difficoltà finanziarie. Male anche le città italiane: Roma e Milano compaiono tra le città in peggioramento insieme a Tokyo, Vancouver, Amburgo, Hong Kong e Istanbul.

Il report è stato realizzando raccogliendo informazioni da quasi 12mila expat rappresentanti di 177 nazionalità diverse e residenti in 181 Paesi. Tra gli aspetti presi in considerazione da InterNations per la valutazione delle 50 città la qualità della vita e l’offerta di lavoro.

1.834 CONDIVISIONI
Greta Thunberg ancora una volta ci ha mostrato che non tutto è perduto e vale la pena lottare
Greta Thunberg ancora una volta ci ha mostrato che non tutto è perduto e vale la pena lottare
Il Fmi migliora le previsioni per l'Italia, niente recessione nel 2023 ma i prezzi saliranno ancora
Il Fmi migliora le previsioni per l'Italia, niente recessione nel 2023 ma i prezzi saliranno ancora
Sondaggi politici quattro mesi dopo le elezioni: boom per Fratelli d'Italia e 5 Stelle, disastro Pd
Sondaggi politici quattro mesi dopo le elezioni: boom per Fratelli d'Italia e 5 Stelle, disastro Pd
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni