Grave incidente sul lavoro nel pomeriggio di oggi, venerdì 13 dicembre, nel cantiere del Ponte Morandi di Genova. Un operaio è stato ferito gravemente durante i lavori in uno dei cantieri del nuovo ponte in Valpolcevera. La vittima sarebbe un operaio cinquantunenne. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l'uomo sarebbe rimasto schiacciato da un macchinario mentre eseguiva alcune operazioni. L'incidente si sarebbe verificato intorno alle 16.30 di oggi pomeriggio quando un pezzo del macchinario si è staccato all'improvviso. Immediatamente soccorso dai colleghi e poi dagli operatori sanitari del 118, accorsi sul posto a seguito della chiamata di emergenza, l’uomo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell'ospedale San Martino del capoluogo ligure dove è arrivato con codice di massima urgenza.

L’operaio avrebbe riportato un grave trauma toracico ed è stato ricoverato. Secondo fonti ospedaliere, le sue condizioni sarebbero gravi ma gli accertamenti clinici avrebbero escluso il pericolo di vita.  L’incidente di oggi nel cantiere del Ponte Morandi di Genova arriva a poche settimane da un altro episodio avvenuto nello stesso luogo e che poteva trasformarsi in tragedia. Solo il 20 novembre scorso, infatti, una gru si era inclinata a causa del cedimento del terreno in una zona del cantiere abbattendosi su uno degli impalcati che si trova a terra per le operazioni di assemblaggi e tre operai rimasero contusi. In quella occasione i tre fortunatamente rimasero solo feriti leggermente e nonostante le cure al pronto soccorso non ci fu bisogno di ricovero ospedaliero.