Incidente mortale oggi, mercoledì 29 luglio, in Calabria. Una donna di 56 anni ha perso la vita sulla strada provinciale 63 che da Crotone conduce alla vicina città di Cutro. La vittima, Rita Arena, viaggiava a bordo di un'auto Citroen C1 assieme ad altre due donne, rispettivamente di 49 e 69 anni, una delle quali era alla guida del mezzo che, in un tratto in cui la strada si restringe, si è scontrato con un furgone Citroen Jumpy guidato da un uomo, anche lui di Cutro, per cause che sono ancora in via di accertamento. La donna è deceduta sul colpo, mentre le altre due che erano nella vettura con lei sono state portate in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Crotone.

Illeso, invece, l'uomo alla guida del furgone, sul quale viaggiavano pure una donna di 35 anni ed una bimba di 5, che non hanno riportato lesioni. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale di Crotone per estrarre dalle lamiere le due donne ferite. I carabinieri della stazione di Cutro hanno eseguito i rilievi del caso e indagini sono in corso per cercare di ricostruire la dinamica di quanto successo. E' questo il secondo incidente mortale che si verifica in Calabria nelle ultime 24 ore: questa mattina a Sellia Marina, all’altezza del bivio per Cropani, sulla statale 106 sono state due le persone a perdere la vita coinvolte in un sinistro con una Fiat Multipla che si è scontrato con un furgone in direzione Taranto.