Non è rientrato a dormire a casa. Così la mamma, preoccupata, ha presentato denuncia ai carabinieri. La scoperta da una parte ha rincuorato la genitrice, dall’altra deve averla in qualche modo mortificata. Pare che il giovane infatti fosse rimasto a dormire dalla fidanzata, che non vedeva da settimane: una visita che gli è costata una multa da 800 euro. I fatti sono avvenuti ieri in un comune della Valdichiana, in provincia di Siena. Come racconta La Nazione, i militari sono stati inflessibili: hanno ritenuto la scappatella "ingiustificato motivo" e pertanto inflitto la sanzione al ragazzo.

Ieri, Pasquetta, record di multe

Ma ieri, giorno di Pasquetta, le multe sono state tantissime: 16.545 per la precisione, per quello che è il giorno con più denunciati per aver violato i divieti di spostamento imposti dalle misure di contenimento dell’epidemia. A queste vanno aggiunte altre 88 che hanno fornito false dichiarazioni e 29 che sono usciti nonostante l’obbligo di quarantena. In totale, sono molti più che a Pasqua, quando le denunce erano state 13.756. Complessivamente, sono state 252.148 le persone controllate, più 62.391 esercizi commerciali: 146 titolari sono stati denunciati e per 63 è stata disposta la chiusura. Secondo i dati diffusi dal Viminale, tra Pasqua e Pasquetta i controlli hanno riguardato complessivamente 465.713 persone, 30.301 delle quali (il 6,5%, contro una media dei giorni feriali che oscilla tra il 3 e il 4%) risultate non in regola.