2.202 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ha dolori al petto e alla schiena, gli danno il Voltaren: Marco muore a 23 anni per infarto, indagini

È stata aperta una inchiesta per fare chiarezza sulla morte di Marco Spanu, 23enne di Erula (Sassari): lo scorso 23 aprile aveva accusato dolori al petto e alla schiena, dalla guardia medica gli avevano dato del Voltaren ma lui quando è tornato a casa è deceduto.
A cura di Ida Artiaco
2.202 CONDIVISIONI
Immagine

È stata aperta una indagine per fare luce sulle cause e sulle eventuali responsabilità per la morte di Marco Spanu. Il giovane, originario di Erula (Sassari), è deceduto a soli 23 anni per un infarto lo scorso 23 aprile, dopo aver manifestato dolori al petto e alla schiena. Recatosi presso la guardia medica del paese, gli è stato prescritto del Voltaren. Poi, tornato a casa della zia a Chiaramonti, la tragedia. Inutili i tentativi di rianimazione effettuati dai sanitari del 118 giunti sul posto.

Dall’esame autoptico, effettuato nei giorni scorsi presso l'Istituto di Medicina legale di Sassari, è emerso che Marco è morto per una "trombosi dell’arteria discendente anteriore". L'inchiesta, aperta dal sostituto procuratore Paolo Piras, servirà stabilire se ci siano delle responsabilità da parte di qualcuno. Secondo i familiari – che due giorni dopo il decesso hanno presentato una denuncia ai carabinieri di Sassari – il medico che lo ha visitato alle 20 del 23 aprile scorso non avrebbe approfondito il quadro clinico del giovane.

"Marco è arrivato in guardia medica con chiari sintomi di problemi al cuore ma non è stato preso nessun parametro fondamentale e durante la rianimazione mancava l’adrenalina. Si poteva salvare seguendo i protocolli clinici? Ce lo diranno le indagini", è stato il commento dell'avvocato Erdis Doraci che assiste la famiglia del 23enne.

La notizia del decesso di Marco aveva creato grande commozione ad Erula. Anche la sindaca Marianna Fusco aveva espresso il suo personale cordoglio, quello dell’amministrazione e di tutta la comunità "sapendo bene che nessuna parola potrà essere di conforto a due genitori che hanno subito una perdita così immensa come quella di un figlio". "Siamo tutti senza parole per la perdita improvvisa di Marco Spanu, un ragazzo che con il suo sorriso ha reso migliore ogni nostro giorno", era stato il commento del sindaco di Chiaramonti Luigi Pinna.

2.202 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views