La bandiera di San Giorgio, simbolo di Genova, sventola sull'ultima campata del nuovo ponte Morandi, ricostruito a tempo di record dopo il crollo del 14 agosto 2018 che causò 43 vittime. La campata, della lunghezza di 50 metri, è stata trasferita ieri nella rampa dove è stata ancorata agli strand jack che la porteranno in quota, a circa 45 metri, salendo di 5 metri all'ora. La fine del varo, con l'incastro dell'impalcato tra le pile 11 e 12 e il probabile taglio di un piccolo pezzo d'acciaio che porterà la lunghezza della campata a 44 metri, si concluderà prevedibilmente domani mattina alla presenza del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del ministro per le infrastrutture Paola De Micheli.

Il completamento dell'ultima campata del nuovo Ponte Morandi è previsto indicativamente per le 9 e 30 di domani mattina. L'inaugurazione dell'opera vedrà la presenza del capo del governo e della titolare del Mit Paola De Micheli.  "Avremo la fortuna di avere domani il presidente del Consiglio Conte e la ministra delle Infrastrutture che faranno visita al cantiere", ha annunciato il sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci. "E avremo anche la fortuna di sentire tutte le sirene in porto che suoneranno appena l'impalcato sarà in quota" ha aggiunto il primo cittadino.  La conclusione dell'infrastruttura arriva a 620 giorni dal 14 agosto 2018, data del crollo. Ufficialmente i lavori per il nuovo viadotto sono cominciati alcuni mesi dopo il crollo, con la dichiarazione di agibilità e il via libera agli interventi il 22 marzo 2019. Il progetto seguito è quello che l’architetto Renzo Piano, originario proprio di Genova, ha donato alla città.

Il primo palo di fondazione di una pila del nuovo ponte è stato posto il 15 aprile di un anno fa. Due mesi dopo, alla presenza dell’allora ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli, è stata effettuata la prima gettata di cemento per la fondazione della pila 9, su un totale di 18 previste. Il primo ottobre è stata issata la prima campata d’acciaio tra le pile 5 e 6, poi i lavori sono proseguiti senza sosta anche nel pieno dell'emergenza coronavirus. Alla fine, con i conci, il ponte sarà lungo 1.067 metri.