14 Aprile 2011
18:40

Gemelline scomparse: le ricerche di Alessia e Livia Schepp a Losanna

Vasta operazione a Losanna: le ricerche di Alessia e Livia Schepp si concentrano ora tra Morges e St-Prex, dopo che gli inquirenti hanno raccolto una preziosa testimonianza, che fa riferimento al 30 gennaio scorso, quando sono sparite le due gemelline.
A cura di danila mancini

Importanti risvolti nel caso delle gemelline scomparse: in queste ultime ore sommozzatori ed unità cinofile stanno perlustrando la zona del lago Lemano, sulla quale è affacciato Morges, il piccolo comune svizzero del Canton Vaud dove abitava Matthias Schepp. Si tratta di una vasta operazione di ricerca, lanciata dalla polizia svizzera. La notizia, battuta dall'agenzia di stampa Ats, è stata poi confermata da Jean-Christophe Sauterel, portavoce del Canton Vaud:

Lavoriamo sulla base di una testimonianza rilasciata il 6 aprile scorso, in cui si parla della presenza di un uomo che porta una valigia nella regione di Boiron, nei pressi di Morges, domenica 30 verso le 16. Questa informazione, messa in relazione con gli altri elementi dell'inchiesta, rendono la testimonianza molto interessante.

150 agenti di polizia, accompagnati dalle unità cinofile, stanno attualmente perlustrando il ruscello Le Boiron, tra Morges e St-Prex, dopo aver raccolto una testimonianza, che potrebbe essere rivelatrice. Un testimone ha raccontato agli inquirenti di aver visto, il 30 gennaio scorso, il giorno in cui Matthias ha portato via con se  Alessia e Livia, un uomo che trascinava una valigia, dichiarazione questa ritenuta molto interessate dagli investigatori.

L'ipotesi che le gemelline scomparse non abbiano mai lasciato la Svizzera, si è rafforzata settimana dopo settimana: si pensa che Matthias le abbia condotte in un luogo non lontano da Morges, dove abitava, un luogo nel quale avrebbe potuto muoversi indisturbato lontano da occhi indiscreti. Un altro testimone ha dichiarato, infatti, di aver visto Alessia e Livia nel bosco di Confignon il giorno della scomparsa, piccolo comune svizzero che dista pochi chilometri da Ginevra: si tratta, anche questo, di un luogo non lontano da Morges e dal lago, così intensamente amato da Matthias.

A questo punto, le parole di Irina Lucidi suonano profetiche e inquietanti, almeno per quanto riguarda la pista delle indagini: più volte si è riferita a due valigie scomparse da casa di Matthias, più volte ha fatto riferimento al Lago Lemano, al quale il suo ex marito era particolarmente legato.

Speriamo solo si sia sbagliata.

Alessandro Zaniboni scomparso da 4 mesi. "Nessuno lo cerca, ma mio fratello non voleva sparire"
Alessandro Zaniboni scomparso da 4 mesi. "Nessuno lo cerca, ma mio fratello non voleva sparire"
Scomparsa Sara Pedri, la sorella: "Il suo corpo è in fondo al lago: avrei dovuto fermarla"
Scomparsa Sara Pedri, la sorella: "Il suo corpo è in fondo al lago: avrei dovuto fermarla"
La storia dell'omicidio di Yara Gambirasio dalla scomparsa all'ergastolo di Massimo Bossetti
La storia dell'omicidio di Yara Gambirasio dalla scomparsa all'ergastolo di Massimo Bossetti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni