Sarebbe stato scambiato per il presunto responsabile di un'aggressione sessuale ai danni di una sedicenne e per questo pestato da un gruppo di minorenni come lui. È quanto ha ricostruito la polizia del commissariato di Forte dei Marmi (Lucca), per il ferimento, avvenuto la notte tra il 15 e il 16 agosto scorso in Versilia, di un ragazzo di Firenze di sedici anni, che era stato picchiato con calci e pugni mentre si trovava sul pontile di Tonfano. Il ragazzo dopo l'aggressione è stato costretto ad affrontare anche un intervento chirurgico per una frattura al volto con due mesi di prognosi.

Quattro ragazzi denunciati per il pestaggio, individuato anche il presunto violentatore – Per il pestaggio ai danni del sedicenne fiorentino sono stati denunciati 4 giovani e gli agenti sono anche riusciti a individuare e denunciare per violenza sessuale il presunto responsabile dell'aggressione alla sedicenne, a sua volta un minorenne. L'età dei vari protagonisti della brutta vicenda va dai 14 ai 17 anni, alcuni di loro a quanto si apprende sono residenti in Versilia.

La ricostruzione della vicenda – A quanto ricostruito, era emerso da subito dopo i fatti di Ferragosto che l’aggressione era legata a motivi di difesa di una ragazza. Inizialmente però sembrava che fosse stata la vittima del pestaggio a intervenire per difendere dal branco una persona. La vicenda ha poi cominciato a chiarirsi quando due giorni dopo il pestaggio una ragazza ha raccontato alla polizia di essere stata aggredita qualche sera prima in spiaggia. Poco dopo, i ragazzi denunciati, amici della giovane, avevano raggiunto sul pontile di Tonfano il sedicenne fiorentino e, scambiandolo per l'aggressore, lo avevano picchiato.