12 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Fleximan non si ferma, abbattuto autovelox a Castel Bolognese: al setaccio varchi e telecamere

Fleximan ancora in azione in Emilia Romagna: nelle scorse ore è stato abbattuto un autovelox a Castel Bolognese, dove il Comune ha sporto denuncia: “Condanniamo questo gesto”. Indagini su varchi, celle telefoniche e telecamere si sorveglianza.
A cura di Ida Artiaco
12 CONDIVISIONI
Immagine

Fleximan colpisce ancora. Dopo il Veneto, la Lombardia, il Piemonte e la Liguria, l'abbattitore degli autovelox, ricercato ormai in tutta Italia, sta colpendo anche in Emilia Romagna. Dopo Carpi, nel Modenese, dove è stata divelta una delle colonnine che periodicamente contengono i rilevatori di velocità lungo via Cavata, nelle scorse ore ha è entrato in azione anche a Castel Bolognese.

In particolare, è stato abbattuto lo strumento in zona via Borello nei pressi dell’incrocio tra le vie Rio Sanguinario e Paoline Lesina. "Ignoti – ha scritto il sindaco Luca Della Godenza – hanno tagliato il palo che sorreggeva il velox necessario al raggiungimento dell’obiettivo di rispetto dei limiti di velocità quindi di sicurezza stradale, pertanto sarà ripristinato al più presto. Abbiamo sporto denuncia e condanniamo questo gesto".

Al vaglio delle forze dell'ordine ci sono varchi, telecamere di sorveglianza e celle telefoniche. Il lavoro procede a ritmo serrato per scoprire l'identità di Fleximan, il quale potrebbe non essere una sola persona fisica. Anzi, appare sempre più probabile che possano essere più di uno.

Anche a Ravenna poco prima era stato abbattuto il velox sul Dismano nei pressi della frazione di Osteria, dopo che era stato affisso un cartello di incoraggiamento in tal senso sull’apparecchio di via Bellucci.

Sono ormai più di 20 gli autovelox abbattuti segnalati nelle ultime settimane. I raid si sono verificati soprattutto in Veneto, dove sono 4 le Procure impegnate nella ricerca dei colpevoli. Gli attacchi sono stati sferrati prevalentemente lungo strade ad alto scorrimento. Al momento l'unico ad essere stato bloccato è stato il Fleximan del Piemonte: si tratta di un operaio sui 50 anni d'età che ha agito nella notte tra l'11 e il 12 novembre scorso ed è stato incastrato grazie a un video delle telecamere di sorveglianza di un locale, mentre abbatteva due colonnine per il rilevamento della velocità sulla statale 337 in Val D'Ossola.

12 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views