Un portachiavi a forma di farfalla. È questo il regalo che una mamma aveva portato sulla tomba del figlio morto a diciannove anni e che poi ha visto sparire, evidentemente rubato da qualcuno. È accaduto nel cimitero di Cerreto Guidi, nella città metropolitana di Firenze, e a denunciare il fatto è proprio la madre del giovane scomparso. Sandra Savini, mamma di Davide Degl'Innocenti, un ragazzo scomparso improvvisamente la scorsa estate, ha affidato il suo sfogo a Facebook: “Sono passata dal cimitero di Cerreto Guidi come quasi tutti i giorni a fare un saluto a mio figlio e lo scorso 22 marzo, giorno in cui Davide avrebbe compiuto venti anni, gli avevo portato un portachiavi a forma di farfalla, molto colorato e fatto con le paillets. Lo avevo legato molto bene al vaso dei fiori di modo che il vento non lo portasse via e infatti fino a oggi è stato così. Poi, ieri mattina, la farfalla non c'era più”. “Non è la prima volta che succede – prosegue la mamma del giovane scomparso – già intorno allo scorso Natale fu rubato sulla tomba di mio figlio un angioletto”.

Nel suo post la donna ha rivolto parole dure alla persona che potrebbe aver rubato quell’oggetto, probabilmente non di valore, ma importante per lei. “Dico a te che l'hai rubata, ma non ti vergogni a prendere le cose che una madre porta a suo figlio che è morto”, così la donna nel suo post. Quindi l'appello: “Vergognati e riporta la farfalla a Davide”. Tanti i messaggi di affetto apparsi sotto al post su Facebook dopo lo sfogo della mamma. Il figlio di Sandra, Davide, si è spento il 5 agosto dell'anno scorso a causa di un malore accusato in casa. Il ragazzo aveva trascorso la sua vita proprio tra Cerreto Guidi e Limite sull’Arno.