Una rissa con tanto di bastoni e coltelli avvenuta nel cortile di un'abitazione di via Mentana nel comune di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze. Sul posto sono intervenute le pattuglie della stazione dei carabinieri e due ambulanze che hanno trasportato due persone ferite all'ospedale di Careggi e quello di Prato. I partecipanti alla rissa sono stati bloccati e identificati dai militari.

Tutti gli altri partecipanti alla rissa sono stati bloccati e identificati dai militari. Il motivo scatenante del litigio è riconducibile a questioni condominiali. Il pomo della discordia, in particolare, sono alcuni panni stesi ad asciugare. Abbastanza, secondo i litiganti, per sfoderare bastoni e coltelli. Alcuni dei partecipanti alla rissa erano già noti alle forze dell'ordine per piccoli precedenti, in particolare altre risse che hanno chiesto l'intervento degli agenti di polizia. Durante la colluttazione armate di quattro contro due, sono volati calci e pugni da entrambi i gruppi. Uno dei partecipanti ha provato ad utilizzare il coltello che brandiva per ferire davvero qualcuno, ma fortunatamente non è riuscito nell'intento. L'arma è stata ritirata e sottoposta a sequestro.

A chiamare le forze dell'ordine sono stati gli altri residenti, evidentemente spaventati dalle grida dei litiganti. Ad attirare l'attenzione, le urla e il clamore dello scontro armato. Gli agenti sono intervenuti quasi immediatamente, temendo assembramenti importanti a causa della rissa. Tutti i contendenti sono stati fermati e denunciati in stato di libertà per rissa e lesioni aggravate. Soltanto i due feriti sono stati trasportati in ospedale dalle ambulanze intervenute per tutti i controlli del caso. Non sono ancora note le loro condizioni di salute: sembra che i due abbiano però riportato ferite guaribili in poco tempo.