Una coppia di coniugi anziani, di 93 e 88 anni, è stata trovata morta nella sua abitazione di Firenze, dove risiedeva in via Francesco Caracciolo, nella zona di via Faentina. A scoprire i corpi sono stati dei parenti, preoccupati in quanto non ricevevano notizie da parte dei due pensionati: non riuscendo a contattare telefonicamente i coniugi si sono recati presso la loro casa, rinvenendo quindi i cadaveri.

Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che l'uomo di 93 anni si sia suicidato, sparandosi un colpo con il fucile, regolarmente detenuto: sono invece ancora da chiarire le cause del decesso della donna, trovata morta sul letto senza segni apparenti di arma da fuoco. Sul posto sono intervenute la polizia, la squadra mobile e la scientifica. È attualmente anche in corso un sopralluogo del pm, che ha disposto dell'autopsia sul corpo della donna. Sembra tuttavia aprirsi l'ipotesi di un caso di omicidio-suicidio.