898 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Figli uccisi dal padre, la madre di Francesca e Pietro: “Lo ha fatto per punire me”

Mamma di Francesca e Pietro, Roberta, di professione infermiera, da 11 anni separata dall’ex è convinta che Alssrando Pontin abbia agito per punirla. “L’ho denunciato ed ecco com’è finita, sapeva che così non avrei mai trovato pace. Voleva colpire me”. Pontin ha ucciso i figli a coltellate e si è suicidato nella villa dove ospitava i ragazzi per alcuni giorni a Trebaseleghe (Padova).
A cura di Angela Marino
898 CONDIVISIONI
Immagine

"Ero io l'obiettivo, non i miei figli, li ha uccisi per colpire me, perché nutriva una rabbia profonda perché mi sono rifatta una vita giusta con un nuovo compagno". Roberta Calzarotto, 47 anni, ha trovato la forza di commentare il massacro avvenuto nel weekend nella villa dell'ex marito Alessandro Pontin, l'uomo che ha assassinato i figli di 15 e 13 anni prima di togliersi la vita. Mamma di Francesca e Pietro, Roberta, di professione infermiera, da 11 anni separata dall'ex è convinta che Pontin abbia agito per punirla. E a Repubblica, cui ha rilasciato la sua prima intervista, spiega: "Era un violento, per questo mi sono separata dopo il matrimonio; l'ho denunciato, ma nessuno mi ha creduto". "Mi sono ribellata ed ecco com'è finita, sapeva che così non avrei mai trovato pace".

Immagine

"I ragazzi non erano contenti di andare da lui. Con i figli non è mai stato un violento – spiega – ma non gli è importato mai niente di loro". Stando a quanto ricostruito nelle ultime ore, Alessandro Pontin, di professione falegname, era stato denunciato dalla ex moglie per il mancato pagamento dell'assegno degli alimenti, ma anche segnalato per alcuni comportamenti aggressivi per i quali la donna aveva chiesto aiuto ai carabinieri. "Ma gli atteggiamenti che io ritenevo aggressivi non bastavano alle forze dell'ordine. Evidentemente noi donne dobbiamo avere il volto insanguinato per essere credute". "Dopo la separazione, – ha aggiunto in merito alla questione del mantenimento- non mi ha dato quasi nulla: cento euro qua, cento euro là, quell'uomo viveva anche di espedienti, non rispettava gli obblighi inseriti nella sentenza di divorzio".

Immagine

"Nessuno lo ha fermato – conclude – e mi ha portato via i miei figli per sempre". In queste ore anche la nuova compagna di Pontin è intervenuta sui social per sedare le polemiche e le critiche ricevute su Fb nelle ultime ore. "Amo un uomo da sei mesi  e non tornerà più a casa – ha scritto in un post –  Il suo gesto è stato un fulmine devastante: uccidere i figli e se stesso. Cosa possono donare i giudizi? Sono colpevole d’amore. Pace per tutti. I processi li lascio a voi persone sapienti. Grazie a tutti coloro che mi sono vicini".

La nuova compagna: "Lo amavo, non giudicate": https://www.fanpage.it/attualita/trebaseleghe-uccide-i-figli-e-si-suicida-la-nuova-compagna-non-giudicate/ https://www.fanpage.it/

898 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views