Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa
18 Luglio 2022
09:10

Fauci dice che dobbiamo prendere il vaiolo delle scimmie molto seriamente

“Non ne conosciamo ancora la portata e il potenziale ma dobbiamo comportarci come se avesse la capacità di diffondersi in modo molto più ampio di quanto si stia diffondendo in questo momento”, ha spiegato il consigliere medico della Casa Bianca Anthony Fauci parlando del vaiolo delle scimmie.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa

Anthony Fauci, consigliere medico della Casa Bianca, mette in guardia dal vaiolo delle scimmie. E, considerati anche i casi in aumento negli Stati Uniti, dice chiaramente che la situazione va presa seriamente. “È una situazione che dobbiamo assolutamente prendere sul serio. Non ne conosciamo ancora la portata e il potenziale ma dobbiamo comportarci come se avesse la capacità di diffondersi in modo molto più ampio di quanto si stia diffondendo in questo momento", è quanto ha spiegato sabato Fauci alla Cnn.

Anthony Fauci
Anthony Fauci

A partire dallo scorso venerdì i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno tracciato almeno 1.814 casi probabili o confermati di vaiolo delle scimmie. Numeri che secondo l’esperto americano sono probabilmente molto sottostimati. "Ogni volta che emerge qualcosa del genere – ha detto Fauci -, probabilmente si sta sempre guardando quella che potrebbe essere, ancora non lo sappiamo, la punta dell'iceberg, quindi questo è il motivo per cui dobbiamo effettuare i test in maniera più vigorosa".

Epicentro dell’epidemia statunitense è New York; California, Illinois e Florida gli altri Stati in cui si registrano molti casi. Nei giorni scorsi le autorità sanitarie statunitensi hanno lanciato l’allarme sui vaccini contro il vaiolo delle scimmie, insufficienti per far fronte all’aumento della domanda. "Non abbiamo ancora tutto il vaccino che vorremmo in questo momento", ha dichiarato venerdì il direttore dei Centri statunitensi per il controllo delle malattie (Cdc), Rochelle Walensky.

Gli Stati Uniti hanno ricevuto 370.000 delle circa 7 milioni di dosi di vaccino acquistate. Ma milioni di dosi non arriveranno prima del prossimo anno. Intanto, per quanto riguarda l’Italia, nei giorni scorsi la Commissione Europea ha fatto sapere di consegnare le prime 5.300 dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie, "per proteggere i cittadini e rispondere a questa epidemia". I "6mila casi" registrati finora nell'Ue, "in rialzo del 50% rispetto alla settimana scorsa”, sono motivo di "seria preoccupazione per la salute pubblica”.

130 contenuti su questa storia
Germano Mancini morto a Cuba, secondo l'autopsia non è deceduto per il vaiolo delle scimmie
Germano Mancini morto a Cuba, secondo l'autopsia non è deceduto per il vaiolo delle scimmie
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi
Come è possibile che un uomo abbia il Covid, il vaiolo delle scimmie e l’HIV contemporaneamente
Come è possibile che un uomo abbia il Covid, il vaiolo delle scimmie e l’HIV contemporaneamente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni