102 CONDIVISIONI

“Faceva i dispetti alla vicina pensionata”: avvocato condannato per stalking condominiale ad Asti

La settantenne ha ripreso con una telecamera il legale, ex capitano della Guardia di Finanza, e lo ha denunciato dopo quattro anni di molestie. L’uomo ha sempre negato le accuse e, anzi, spiega che ancora prima della denuncia era stata l’anziana a sporcargli le tende lanciando olio dal basso verso il suo balcone.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Biagio Chiariello
102 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Insulti, sputi e minacce alla vicina: atti persecutori che hanno portato a una condanna a un anno e tre mesi per stalking condominiale nei confronti di un avvocato di Asti, Luca Mazzapicchio. L'uomo, ex capitano della Guardia di finanza, si è sempre dichiarato innocente e ha respinto le accuse della pensionata 70enne. "Lei è inattendibile – spiega a La Stampa il suo difensore, il collega Ferruccio Rattazzi – ci sono riscontri in senso contrario alle sue dichiarazioni. Sono perplesso per la sentenza".

I fatti risalgono al 2016 quando Mazzapicchio, che dopo il congedo dalle Fiamme gialle aveva aperto uno studio legale ad Alba, ritorna ad Asti e qui acquista una casa in un condominio. I rapporti col vicinato sarebbero buoni con tutti. Tutti tranne con una donna, che vive sola dopo la separazione dal marito nell'appartamento sotto al suo.

La donna racconta di trovare spesso degli sputi sulla porta di casa e dell'immondizia, soprattutto scarti di formaggio buttati appositamente sulle sue piante. Inizialmente non riesce a spiegarsi chi è che può volercela così tanto con lei. Poi, una sera, incontra l’avvocato vicino di casa nei garage sotterranei: stando al racconto della vittima, l'uomo ha una bottiglia in plastica in mano. Se la porta poco sotto la cintura e mima un atto sessuale, insultandola.

Dopo quattro anni di molestie denunciate (l’ultimo presunto episodio nel 24 giugno 2020) la pensionata sporge denuncia. Ma a parte le sue testimonianze, le prove si riducono ad un filmato di una telecamera installata di nascosto dalla donna dopo i primi episodi sgradevoli: si vede una figura maschile, di notte, urinare nel suo giardino. "In quel video non si riesce a distinguere un volto, non è stata fatta una perizia antropometrica e a mio avviso non si può sostenere che l’uomo ripreso sia l’avvocato Mazzapicchio" spiega Rattazzi.

Peraltro Mazzapicchio ha raccontato che ancora prima della denuncia, sarebbe stata la stessa 70enne a sporcargli le tende lanciando olio dal basso verso il suo balcone. "La persona offesa in questo processo penale è stata invece condannata in sede civile per disturbo e violazioni della ordinata convivenza condominale" conclude il legale.

L'uomo si poi difeso sostenendo che la persona che mimava gli atti sessuali non era lui, dal momento che in quel momento si trovava in palestra, circostanza confermata anche da un amico.

102 CONDIVISIONI
Aveva modificato la playlist su Spotify per insultare e minacciare la ex: 38enne condannato per stalking
Aveva modificato la playlist su Spotify per insultare e minacciare la ex: 38enne condannato per stalking
Badante strangola pensionata, crede di averla uccisa e ingerisce candeggina: entrambe ricoverate
Badante strangola pensionata, crede di averla uccisa e ingerisce candeggina: entrambe ricoverate
Michele Misseri non torna ad Avetrana, il legale a Fanpage.it: "Teme che qualcuno possa fargli del male"
Michele Misseri non torna ad Avetrana, il legale a Fanpage.it: "Teme che qualcuno possa fargli del male"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views