Appena uscito dal carcere, ha ruba un’auto per poi tornare a casa: arrestato, è immediatamente tornato dietro le sbarre. Protagonista un 28enne di Rivarolo Canavese, in Piemonte. Pregiudicato e senza lavoro, i carabinieri lo hanno arrestato dopo un lungo inseguimento lungo la SP 565, mentre si trovava a bordo della Twingo rossa rubata poco prima.

L’uomo era appena uscito dal carcere di Ivrea, nel torinese, quando ha pensato di rubare una vettura parcheggiata nell’area di servizio per tornare nel comune di Rivarolo Canavese, dove abita. Il furto però non è passato inosservato: i militari dell’Arma lo hanno intercettato sulla provinciale 565 a bordo dell'auto rubata poco prima. Il 28enne, pur di non tornare in carcere, si è dato alla fuga. A folle velocità ha attraversato diversi centri abitati nel tentativo di seminare i carabinieri.

Giunto all’altezza di Castellamonte ha urtato leggermente contro un muretto sul ciglio della strada e ha abbandonato il mezzo e ha provato a dileguarsi anche a piedi. Ma i carabinieri lo hanno bloccato e arrestato: il tribunale di Ivrea ha convalidato l’arresto e Il 28enne é tornato in carcere.