2.295 CONDIVISIONI
Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa
24 Luglio 2022
12:52

Emergenza Vaiolo delle Scimmie, per gli USA serve una “risposta internazionale coordinata”

All’indomani della dichiarazione di “emergenza di salute pubblica di portata internazionale” da parte dell’OMS sul Vaiolo delle Scimmie la Casa Bianca chiede che ci sia una risposta coordinata internazionale.
A cura di Davide Falcioni
2.295 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa

La dichiarazione di emergenza dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sul Vaiolo delle Scimmie è una chiamata "all'azione per la comunità mondiale per fermare la diffusione del virus". Lo afferma la Casa Bianca, sottolineando che una "coordinata risposta internazionale è necessaria".

Dopo un vertice tra esperti, lo scorso 26 giugno l'OMS aveva rassicurato che il vaiolo delle scimmie non rappresentava un'emergenza globale. È bastato un mese a far cambiare nettamente idea alla massima istituzione mondiale in campo sanitario e ieri è arrivato il dietro front di Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione: "Ho deciso di dichiarare un'emergenza di salute pubblica di portata internazionale", ha detto, spiegando che il rischio è alto soprattutto in Europa, dove i casi sono oltre 10mila secondo l'ultimo aggiornamento dell'Ecdc, mentre nel resto del mondo è "moderato".

Gli allarmi erano già arrivati nei giorni scorsi: "Il Vaiolo delle Scimmie è fuori controllo, non c'è motivo legale, scientifico o sanitario per non dichiarare un'emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale", aveva twittato venerdì sera Lawrence Gostin, professore di diritto sanitario americano e direttore del Centro per il diritto sanitario dell'Oms, preannunciando in qualche modo la decisione comunicata ieri. Lo stesso Antony Fauci, consigliere medico della Casa Bianca, aveva messo in guardia dal Monkeypox. "È una situazione che dobbiamo assolutamente prendere sul serio. Non ne conosciamo ancora la portata e il potenziale ma dobbiamo comportarci come se avesse la capacità di diffondersi in modo molto più ampio di quanto si stia diffondendo in questo momento".

Il Vaiolo delle Scimmie finora ha colpito oltre 17mila persone in 74 Paesi del mondo, ma l'epidemia è destinata ad espandersi. Il ministro della Salute cileno Mari'a Begona Yarza ha dichiarato che il Paese è "in stato di allerta" dopo la conferma di 39 contagi. "L'aumento dei casi è stato sistematico, in tutti i continenti, per la forma e le nuove modalita' di trasmissione", ha avvertito Yarza.

Anche Nuova Delhi ha registrato il primo caso di Vaiolo delle Scimmie, il quarto per l'India. Lo ha comunicato il ministero della Sanità indiano, precisando che il soggetto contagiato è un uomo di 34 anni residente nella capitale e che è stato isolato nell'Ospedale Lok Nayak. Il ministero ha specificato anche che la diagnosi è stata confermata dall'Istituto nazionale di virologia (Niv), il centro di riferimento, che ha sede a Pune, nello Stato del Maharashtra. Il paziente si sta riprendendo e i suoi contatti stretti sono stati individuati e messi in quarantena secondo le linee guida ministeriali.

2.295 CONDIVISIONI
130 contenuti su questa storia
Germano Mancini morto a Cuba, secondo l'autopsia non è deceduto per il vaiolo delle scimmie
Germano Mancini morto a Cuba, secondo l'autopsia non è deceduto per il vaiolo delle scimmie
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi
Come è possibile che un uomo abbia il Covid, il vaiolo delle scimmie e l’HIV contemporaneamente
Come è possibile che un uomo abbia il Covid, il vaiolo delle scimmie e l’HIV contemporaneamente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni