Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Dramma nel pomeriggio di oggi, giovedì 8 ottobre, a Ventimiglia. Un uomo, probabilmente un migrante che stava cercando di raggiungere la Francia nascosto sul tetto della motrice di un regionale, sarebbe rimasto folgorato. Secondo le prime informazioni, è stato il macchinista a fermare il convoglio e ad allertare subito i soccorsi nel momento in cui ha notato alcune fiammate provenire dal pantografo sul tetto. La tragedia si è verificata nel tardo pomeriggio in località Latte a Ventimiglia.

Ferma la circolazione dei treni sulla linea Ventimiglia-Nizza –  La circolazione dei treni sulla linea Ventimiglia-Nizza è ferma dalle 19.30 circa di oggi per agevolare le operazioni di recupero della salma e consentire il sopralluogo degli inquirenti. Sul posto dopo il drammatico incidente sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Ventimiglia e gli agenti della Polfer. Purtroppo vani i soccorsi dei volontari della Croce Rossa di Bordighera e dei sanitari del 118.

I casi precedenti – Non è la prima volta purtroppo che si verificano tragedie di questo tipo, di persone che rischiano, e in alcuni casi perdono la vita, nel tentativo di attraversare di nascosto il confine tra Italia e Francia. Sono diversi i casi di migranti morti folgorati mentre tentavano il viaggio sui treni che collegano il nostro Paese con la Francia.