Ultime notizie sulla scomparsa di Denise Pipitone
26 Ottobre 2021
10:17

Denise Pipitone, palloncini a Mazara per il suo 21esimo compleanno: “Sei nel cuore e nella mente”

Palloncini blu e argento per Denise Pipitone, che oggi compie 21 anni. È il regalo che il papà Piero Pulizzi ha fatto a sua figlia, scomparsa all’età di 4 anni da Mazara del Vallo. Il messaggio dei genitori: “Sappi sempre, ovunque tu sia, che la tua vera famiglia ti ama e non ti ha mai dimenticata”.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ultime notizie sulla scomparsa di Denise Pipitone

“Denise, papà ti ha fatto questo regalo. Palloncino Blu, nella Stele di Mazara del Vallo”: è il messaggio apparso questa mattina sui profili social dedicati a Denise Pipitone, la bambina scomparsa all’età di 4 anni dalla casa in cui viveva con la famiglia a Mazara e che oggi compirebbe ventuno anni. Piera Maggio e Pietro Pulizzi, genitori di Denise, sui social hanno pubblicato foto e ricordi della figlia scomparsa. Palloncini blu e argento per Denise volano sulla stele piantata in piazza Macello a Mazara del Vallo proprio per ricordare la piccola scomparsa nel 2004 e tutti i bambini spariti. “Sappi sempre, ovunque tu sia, che la tua vera famiglia ti ama e non ti ha mai dimenticata. Nel cuore e nella mente tu ci sei”, scrivono Piera Maggio e Pietro Pulizzi su Facebook augurando alla figlia un buon ventunesimo compleanno.

Ieri, alla vigilia del compleanno di Denise, la famiglia ha diffuso il nuovo age progression della piccola scomparsa il 1° settembre 2004. L'immagine ricostruisce come potrebbe essere oggi Denise. Il nuovo invecchiamento è stato realizzato su commissione da Paloma Joana Galzi, Forensic Imaging Specialist, Alexandria Va (USA), attraverso le foto originali di Denise Pipitone, dei suoi genitori e del fratello.

Riguardo la vicenda giudiziaria del caso Denise, si terrà il prossimo 23 novembre l’udienza davanti al gip sulla richiesta della procura di Marsala di archiviazione delle nuove indagini. Nelle scorse settimane i legali di Piera Maggio e Pietro Pulizzi avevano depositato richiesta di opposizione. Nel mirino dell'indagini erano finiti nei mesi scorsi Anna Corona, ex moglie di Piero Pulizzi e madre di Jessica, la sorellastra di Denise processata e assolta in tutti i gradi di giudizio dall’accusa di concorso in sequestro di minore, e Giuseppe Della Chiave, nipote di Battista, il testimone sordomuto che aveva raccontato di averlo visto la bambina il giorno della scomparsa.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni