1.456 CONDIVISIONI
2 Giugno 2021
22:49

Covid, da domani vaccinazioni aperte a tutte le fasce d’età: come prenotarsi

Da domani sarà possibile per tutti prenotare il proprio vaccino anti Covid, non ci saranno più le fasce d’età e le iscrizioni saranno libere così come annunciato dal ministro della Salute Speranza. Le modalità cambieranno da regione a regione: “Le dosi a disposizione saranno 20 milioni – ha precisato Figliuolo – e ogni regione dovrà regolarsi sul numero di dosi, ma quello che bisogna evitare è la rincorsa tra regioni per avere più vaccini”.
A cura di Chiara Ammendola
1.456 CONDIVISIONI

"Da domani tutti potranno prenotare il vaccino antiCovid. Possiamo ancora accelerare la nostra campagna per superare questa stagione così difficile", ha annunciato così il ministro della Salute Speranza la nuova fase della campagna vaccinale in Italia che inizia domani. Da giovedì 3 giugno infatti tutti potranno prenotare il vaccino anti Covid, a prescindere dalla propria fascia d'età.

Le dosi di vaccino a disposizione

"Le dosi a disposizione saranno 20 milioni", ha precisato Figliuolo, e ogni Regione dovrà regolarsi sul numero di dosi, ma quello che bisogna "evitare è la rincorsa tra Regioni per avere più vaccini". Intanto quest'oggi 2,5 milioni di dosi di vaccini insieme a 3,5 milioni di Pfizer già in distribuzione, sono state annunciate in arrivo questa settimana in Italia. Domani inizia la distribuzione di circa 370mila dosi di vaccini Johnson & Johnson e di 1,7 milioni di Astrazeneca e venerdì quasi 400mila dosi di Moderna.

Il punto sulle vaccinazioni in Italia

Intanto sono arrivate a quota 40 milioni (39.958.409 secondo il sito ufficiale del Governo) le dosi di vaccino distribuite alla regioni in tutta Italia. I dati aggiornati a questa mattina dicono che sono state somministrate finora 35.705.244 dosi pari all'89.4% del totale distribuito, con 12.370.279 persone (pari al 22,80% della popolazione over 12) che hanno completato il ciclo vaccinale.

Info e modalità per prenotare il vaccino

Finora infatti le prenotazioni sono state aperte alle varie categorie, come i fragili o lavoratori della sanità, e poi in base all'età anagrafica. Da domani invece, come aveva annunciato già ieri il commissario straordinario all'Emergenza Covid Figliuolo, tutti potranno prendere un appuntamento per la vaccinazione. Le modalità per la prenotazioni cambieranno da Regione a Regione, in base al livello di avanzamento della campagna vaccinale.

1.456 CONDIVISIONI
Vaccini, l'Italia rallenta sulle prime dosi: somministrati quasi solamente i richiami
Vaccini, l'Italia rallenta sulle prime dosi: somministrati quasi solamente i richiami
Vaccini, governo punta sui giovanissimi: sempre più somministrazioni dai 12 ai 30 anni
Vaccini, governo punta sui giovanissimi: sempre più somministrazioni dai 12 ai 30 anni
Covid, dove c'è già l'obbligo di vaccinazione, Paese per Paese
Covid, dove c'è già l'obbligo di vaccinazione, Paese per Paese
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni