1.531 CONDIVISIONI
24 Marzo 2022
12:07

Crotone, Taia travolta mentre era in braccio al fidanzato della cugina: lutto cittadino per le esequie

La piccola Taia era arrivata in Italia il 26 febbraio scorso insieme alla mamma Luda. La piccola sarebbe stata ospite della zia e della cugina, già residenti in Italia. La bimba di 5 anni è stata travolta e uccisa da un’auto mentre era tra le braccia del fidanzatino della cugina.
A cura di Gabriella Mazzeo
1.531 CONDIVISIONI

Taia era arrivata in Italia il 26 febbraio scorso, in fuga dalla sua Ucraina dilaniata dalla guerra. La piccola era arrivata nel nostro Paese insieme alla mamma Luda, che aveva trovato appoggio a casa della sorella già residente a Crotone. La cugina 17enne voleva prendersi cura di lei per farla ambientare in Italia, il Paese che avrebbe dovuto essere la sua nuova casa. Con il fidanzato 16enne aveva appena lasciato l'agriturismo "Casa del Principe" dove lavora la zia della piccola deceduta. I due stavano camminando lungo la strada e il 16enne aveva tra le braccia la piccola di 5 anni quando la Fiat guidata da un giovane 18enne li ha travolti. Taia è morta sul colpo, mentre il 16enne è rimasto gravemente ferito. Ricoverato in prognosi riservata, non sarebbe in pericolo di vita. La 17enne è invece rimasta miracolosamente illesa. Proprio lei ha contattato il 118 per i primi soccorsi.

Padre e figlio a bordo della vettura si sono fermati a prestare soccorso. All'arrivo delle forze dell'ordine, l'uomo ha cercato di addossare su di sé la colpa dell'incidente, sostenendo di aver guidato lui l'auto che aveva investito i due ragazzi e la bambina. Poco dopo però è stato appurato che al volante al momento della tragedia vi fosse il 18enne crotonese, provvisto solo di foglio rosa. Al momento l'ipotesi è quella di omicidio stradale aggravato come confermato dalle forze dell'ordine a Fanpage.it. Il ragazzo, infatti, era già stato fermato due volte per guida senza patente. La custodia cautelare in carcere è dovuta proprio ai due provvedimenti precedenti datati agosto 2020 e marzo del 2022.

"Non vi sono per ora evidenze che facciano pensare a un gesto volontario – hanno riferito a Fanpage.it fonti interne alle forze dell'ordine di Crotone -. Tutte le ipotesi saranno oggetto di accertamenti futuri". Nel giorno del funerale della piccola Taia sarà disposto il lutto cittadino. La data delle esequie non è ancora stata annunciata. Il 18enne è stato condotto presso il carcere di Crotone e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

1.531 CONDIVISIONI
Oggi i funerali di Elena Del Pozzo, lutto cittadino a Mascalucia:
Oggi i funerali di Elena Del Pozzo, lutto cittadino a Mascalucia: "Cerimonia dolorosa"
Morto l'ex calciatore Alberto Catani con compagna Stefania: travolti da auto mentre erano in bici
Morto l'ex calciatore Alberto Catani con compagna Stefania: travolti da auto mentre erano in bici
I dubbi sulla morte di Elena Del Pozzo a pochi giorni dal funerale: è stata sepolta viva?
I dubbi sulla morte di Elena Del Pozzo a pochi giorni dal funerale: è stata sepolta viva?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni