Crollo ponte Morandi a Genova
25 Giugno 2021
14:30

Crollo del ponte Morandi, le richieste della procura: “A processo 59 indagati e le 2 società”

Ad alcuni degli imputati i pm contestano anche la colpa cosciente (“ci fu immobilismo e consapevolezza dei rischi”). Nella tragedia morirono 43 persone. Chiesto il giudizio per le società Aspi e Spea. Tra gli indagati vertici di Autostrade per l’Italia (l’ex amministratore delegato Giovanni Castellucci, l’ex capo delle manutenzioni Michele Donferri Mitelli e l’ex direttore centrale operativo Paolo Berti).
A cura di Biagio Chiariello
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Crollo ponte Morandi a Genova

La procura di Genova ha chiesto il rinvio a giudizio per 59 persone per il crollo del ponte Morandi. Le accuse, a vario titolo, sono omicidio colposo plurimo, omicidio stradale, attentato alla sicurezza dei trasporti, crollo doloso, omissione d'atto d'ufficio, e omissione dolosa di dispositivi di sicurezza sul lavorio. I pm contestano ad alcuni indagati anche la colpa cosciente ("ci fu immobilismo e consapevolezza dei rischi"). Chiesto il giudizio per le società Aspi Spea. Nel disastro, avvenuto il 14 agosto 2018, persero la vita 43 persone.

Dieci le posizioni stralciate in attesa di ulteriori approfondimenti. Tre indagati, dei 71 iniziali, sono morti prima della chiusura delle indagini. L'inchiesta della procura ligure è durata quasi tre anni e vede coinvolti, a vario titolo, ex manager e dirigenti di Autostrade per l'Italia, di Spea e del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Fra coloro per i quali il pm chiede il processo Giovanni Castellucci, l'ex amministratore delegato di Aspi, Paolo Berti e Michele Donferri Mitelli, ex numeri 2 e 3 del concessionario.

“Il momento emotivamente più critico – ha dichiarato il procuratore aggiunto Paolo D’Ovidio, che ha coordinato il lavoro dei sostituti Massimo Terrile e Walter Cotugno – è stato il 14 agosto 2018, quando abbiamo ricevuto la notizia. Oggi c’è la massima soddisfazione, con la consapevolezza che i miei colleghi hanno fatto un gran lavoro, sono stati straordinari“.

Ora toccherà al gup convocare la prima udienza, che potrebbe tenersi già entro l'estate, fissando l'eventuale inizio del processo vero e proprio in autunno.

362 contenuti su questa storia
Ponte Morandi, Draghi: "Stato ha tradito la fiducia dei cittadini, non accadrà più"
Ponte Morandi, Draghi: "Stato ha tradito la fiducia dei cittadini, non accadrà più"
Crollo ponte Morandi, chiusa l’inchiesta: “In 51 anni nessun intervento sulla pila 9 crollata”
Crollo ponte Morandi, chiusa l’inchiesta: “In 51 anni nessun intervento sulla pila 9 crollata”
Ponte Morandi, l'ispezione tre anni prima del crollo: mancava il cemento e l'acciaio si muoveva
Ponte Morandi, l'ispezione tre anni prima del crollo: mancava il cemento e l'acciaio si muoveva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni