1.226 CONDIVISIONI
Covid 19
27 Ottobre 2020
17:13

Covid, tornano le conferenze stampa per fare il punto della situazione

Da oggi, ogni settimana, saranno previsti tre incontri con la stampa. Dell’analisi della situazione epidemiologica e dei dati del monitoraggio settimanale si riferirà il martedì e il venerdì. Il giovedì invece il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri parlerà delle attività per il contrasto e il contenimento dell’epidemia.
A cura di Davide Falcioni
1.226 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

In seguito all'aggravarsi della seconda ondata – con i dati dei contagi, dei ricoveri e delle vittime in costante aumento – tornano le conferenze stampa delle autorità incaricate di contrastare l'epidemia in Italia. "A partire da oggi, ogni settimana, saranno previsti tre incontri con la stampa – si legge in un comunicato del ministero della Salute – . L'analisi della situazione epidemiologica e i dati del monitoraggio settimanale della Cabina di Regia saranno oggetto, oltre che della conferenza del martedì, anche di quella che si terrà ogni venerdì alle ore 16, sempre al Ministero della Salute". "Il giovedì alle ore 18.30, ogni settimana, si terrà presso la sede di Invitalia, una conferenza stampa del Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, sulle attività per il contrasto e il contenimento dell'epidemia". I tre appuntamenti settimanali saranno visibili anche online.

Per oltre un mese e mezzo – tra l'inizio di marzo e la fine di aprile – il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha ogni giorno convocato una conferenza stampa per comunicare gli aggiornamenti quotidiani sull'epidemia: oltre al numero dei contagi è stato sovente fatto il punto sulle forniture dei dispositivi di protezione individuale, sull'organizzazione degli ospedali e sulle prospettive dei giorni e delle settimane a venire: accanto a Borrelli si sono alternati il presidente dell?Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro e quello del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli che hanno aiutato i cittadini ad interpretare i dati epidemiologici. L'appuntamento con questi esperti torna dunque a partire da oggi e per i prossimi mesi.

1.226 CONDIVISIONI
28152 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni