La Puglia chiude tutte le scuole: elementari, medie e superiori sospendo la didattica in presenza. Lo ha annunciato il governatore Michele Emiliano su SkyTg24: "Abbiamo dovuto prendere una decisione difficile, quella di sospendere la didattica in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado", ha detto Emiliano durante la trasmissione ‘I numeri della Pandemia'. "Nelle scuole primarie abbiamo numeri pesantissimi, restano escluse dal provvedimento le scuole per l'infanzia, dove la frequenza non è obbligatoria", ha aggiunto. "Abbiamo verificato – ha concluso – che l'aumento dei contagi è coinciso con la riapertura delle scuole".

Preoccupa la situazione in Puglia

La situazione negli ospedali è sempre più complicata. Fino a ieri erano 697 i pazienti assistiti nei reparti, oggi sono 760, un incremento di 63 unità in appena 24 ore. Il trend è in continuo aumento, tanto che la Regione ieri sera è stata costretta a sospendere i ricoveri nelle strutture pubbliche fino a nuovo ordine. Non va meglio nei Pronto soccorso e 118: in appena otto ore, dalle 8 alle 16, nei nove Pronto soccorso della provincia di Bari sono stati assistiti 252 pazienti, sei in codice rosso e oltre una settantina di casi sospetti Covid.

Bollettino contagi: 772 casi, nuovo record

Il bollettino dei contagi di oggi riporta 772 nuovi casi, nuovo record per la Puglia dall'inizio dell'emergenza sanitaria. E si contano anche 13 decessi. Quasi la metà dei nuovi positivi sono in provincia di Bari (359); poi 117 in provincia di Foggia, 127 in provincia di Taranto, 86 nella provincia Bat, 39 in provincia di Lecce e, pure, 39 in provincia di Brindisi; 4 i residenti fuori regione e 1 in provincia non nota.