Sono stati 2.578 i nuovi casi di coronavirus rilevati nelle ultime 24 ore in Italia secondo il bollettino diramato ieri dal Ministero della Salute. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza sanitaria 325.329 persone hanno contratto il virus e nelle ultime settimane la crescita dei contagi è stata decisamente più marcata, riportandosi ai livelli della scorsa primavera e facendo temere nuovi lockdown localizzati. Secondo l'ultimo monitoraggio condotto dal Ministero della Salute e dall'Istituto Superiore della Sanità sono 3.266 i focolai attivi in Italia, di cui 909 nuovi, entrambi in aumento per la nona settimana consecutiva, mentre anche l'indice Rt, ovvero l'indice del trasmissibilità del virus, è arrivato a quota 1,01 su base nazionale, superando il livello di guardia di 1.

Nord Italia

In Lombardia sono stati 314 i casi positivi riscontrati nell'ultimo rilevamento su un totale di 14.795 tamponi: 160 i casi rilevati a Milano (86 dei quali in città), 50 a Monza, 28 a Brescia, 22 a Pavia, 16 a Varese, 9 a Bergamo, 6 a Cremona, 4 a Lecco, 3 a Como e due a Lodi, Mantova e Sondrio. In Piemonte, su 5.004 tamponi eseguiti, nella giornata di ieri 173 hanno rilevato la presenza di contagiati. Gli infetti sono ora 36.183 così suddivisi su base provinciale: 4.428 Alessandria, 2.014 Asti, 1.189 Biella, 3.574 Cuneo, 3.442 Novara, 18.076 Torino, 1.691 Vercelli, 1.225 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 301 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 243 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. In Liguria, sono 121 i nuovi positivi al coronavirus nel bollettino emesso dalla Regione ieri, su 2.385 tamponi. Tra i contagi accertati, 61 sono in provincia di Genova, 36 in quella di Imperia, 19 in quella della Spezia e 5 in quella di Savona. Per quanto riguarda l'Emilia Romagna sono 179 i nuovi positivi: il maggior numero di casi si registra nelle province di Rimini (37), Piacenza (35), Bologna (32), Reggio Emilia (17), Modena (11) e a Forlì (20). In Veneto sono 261 i nuovi infetti, per un dato totale di 28.624 dall'inizio dell'epidemia. C'è anche un vittima, che porta il numero totale delle vittime a 2.194. In isolamento domiciliare sono 9.509 persone, delle quali 2.693 positive. Crescono i ricoverati nei reparti non critici, 250 (+8), mentre sono 29 (+1) i pazienti nelle terapie intensive. In Friuli ieri rilevati  50 nuovi contagi: 14 a Trieste, 13 a Udine, otto a Pordenone 15 a Gorizia. Il Trentino ha fatto registrare invece 39 nuovi positivi mentre la Val D'Aosta 7.

Centro Italia

In Toscana l'aumento dei positivi è stato di 188 per un totale di 15.579 contagiati. Le province con il tasso più alto sono Massa Carrara con 793 casi x100.000 abitanti, Lucca con 493, Firenze con 441, la più bassa Livorno con 237. In Umbria, sono 72 i nuovi positivi registrati ieri, 46 dei quali ricoverati. Nel Lazio, nell'ultimo bollettino su un totale di circa 12mila tamponi si registrano 244, 91 dei quali a Roma e  73 a Latina, distribuiti in 20 comuni diversi.  Nelle Marche 59 i nuovi positivi: 18 in provincia di Ascoli Piceno, 19 in provincia di Macerata, 14 in provincia di Fermo; poi otto in provincia di Pesaro Urbino. Sono 37 i nuovi casi accertati  in Abruzzo: 17 si riferiscono al Pescarese, otto al Chietino, quattro al Teramano, quattro all'Aquilano e quattro a persone la cui residenza è in fase di accertamento.

Sud Italia

In Campania aumenta ancora il numero dei nuovi positivi al coronavirus: nell'ultimo bollettino sono stati 412 rispetto ai 401 del 3 ottobre. In calo il numero dei tamponi effettuati, 7.250 rispetto a 7.498. In Puglia, il 4 ottobre su 3.486 tamponi processati sono stati rilevati 151 casi: 97 in provincia di Bari, 21 nella Bat, 4 in provincia di Brindisi, 16 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 2 provincia di residenza non nota. In Calabria sono 18 in più i casi riscontrati, otto dei quali a Cosenza, due a Crotone e altri otto a Reggio Calabria. In Sicilia 85 i nuovi positivi: 3 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 32 a Catania, 1 a Enna, 33 a Palermo, 6 a Ragusa, 3 a Siracusa, 1 a Trapani. In Sardegna al 4 ottobre sono state 111 le nuove positività, dei quali 18 nella Città Metropolitana di Cagliari, 27 nel Sud Sardegna, 5 a Oristano, 36 a Nuoro e 25 a Sassari.