Gli ultimi aggiornamenti sull'epidemia da coronavirus sono stati divulgati dal commissario per l'emergenza Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile: il bilancio è di 258 contagiati in Lombardia e 71 contagiati in Veneto, 47 in Emilia Romagna, 11 in Liguria, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia, 2 in Toscana, 1 Bolzano. "Cominciamo con una buona notizia: i due cinesi a Roma sono guariti", ha detto Borrelli. In tutto i casi confermati in Italia sono 400. Rispetto ai dati di ieri pomeriggio sul numero dei contagiati, c'è stato "un incremento di 26 unità".

E ancora: "Meno del 4% dei tamponi hanno dato esito positivo. Oltre la metà dei positivi non va in ospedale, e come conferma l'Oms gli affetti hanno in 4 casi su 5 sintomi lievi", ha spiegato.

Poi rispondendo ad alcune domande dei giornalisti presenti nella sede della Protezione civile ha aggiunto: "La Liguria nuovo focolaio del coronavirus in Italia? Da quello che so i casi (11) sono concentrati in una comitiva, non credo assolutamente si un nuovo focolaio".

"Non disponiamo di informazioni ufficiali" su minori colpiti dal coronavirus: "Quando avremo un'informazione su questo, e io ho chiesto informazioni, ve la daremo". Borelli si riferiva ai primi casi di un minori contagiati, registrati in Lombardia: la prima paziente positiva al test è una bimba di quattro anni che vive a Castiglione d’Adda, nel lodigiano. La piccola, a quanto risulta, non è in gravi condizioni. Gli altri minori positivi al virus sono una du bambini di 10 anni e un adolescente di 15 anni. "Per la prima volta sono coinvolti anche minori, per i quali l'infezione è più leggera", ha sottolineato questa mattina il governatore Attilio Fontana intervenendo alla trasmissione Omnibus.

"Pregherei anche la stampa di fare attenzione. Non so da dove escono queste informazioni e se non sono verificate è bene che non siano prese in considerazione, almeno io non le prendo in considerazione", ha concluso Borrelli, rivolgendosi ai giornalisti presenti.