video suggerito
video suggerito

Chi è Oscar Del Do’, il pilota ai comandi dell’aereo delle Frecce Tricolori che si è schiantato a Torino

È il Pony 4 l’aereo delle Frecce Tricolori che si è schiantato a Torino causando la morte di una bimba di 5 anni. Ai comandi c’era il Capitano Oscar Del Do’ che è riuscito a eiettarsi poco prima dell’impatto.
A cura di Enrico Spaccini
1.619 CONDIVISIONI
Capitano Oscar Del Do', pilota di Pony 4 (foto da Instagram)
Capitano Oscar Del Do', pilota di Pony 4 (foto da Instagram)

C'era il Capitano Oscar Del Do' alla guida del ‘Pony 4', il velivolo delle Frecce Tricolori che si è schiantato oggi, 16 settembre, nei dintorni della pista di Caselle a Torino. Friulano, classe '87, è un pilota del reparto acrobatico dell'Aeronautica militare dal 2019, ma prima di allora aveva già prestato servizio al 132esimo Gruppo del 51esimo Stormo di Istrana. Per cause ancora da accertare, il suo MB-339 ha perso quota durante le prove per lo spettacolo in programma per domenica 17 settembre.

L'incendio che si è sviluppato dopo lo schianto ha provocato la morte di una bambina di 5 anni e il ferimento delle altre tre persone che erano con lei in un'auto di passaggio. Del Do' è riuscito a eiettarsi dal ‘Pony 4' poco prima dell'impatto.

La formazione accademica e militare del Capitano Del Do'

Il Capitano 36enne è entrato nell'accademia dell'aeronautica nel 2007, un anno dopo il diploma conseguito all'Istituto tecnico Malignani di Udine. Poi ha iniziato a ottenere i primi brevetti di volo, prima in Grecia e poi in Italia, fino all'assegnazione all'Amx International, l'aereo d'attacco monomotore soprannominato ‘Ghibli'.

Dopo il servizio al 132esimo Gruppo del 51esimo Stormo di Istrana, Del Do' è stato selezionato per entrare a far parte delle Frecce Tricolori con la posizione di ‘Pony 7', prima di arrivare all'attuale ‘Pony 4'.

L'incidente all'aeroporto di Caselle a Torino

Era lui, infatti, ai comandi del ‘Pony 4' che si è schiantato il 16 settembre a Torino. Come si può vedere dai video pubblicati online, il suo MB-339 ha iniziato a perdere quota quando la formazione era divisa in due sezioni. Una perdita di potenza al motore, forse causata da bird strike, quindi uno scontro con uno stormo di uccelli, gli ha fatto perdere quota.

Prima di distaccarsi dal gruppo, Del Do' avrebbe comunicato agli altri piloti le difficoltà che stava riscontrando così, mentre lui scendeva verso il suolo, il resto della formazione si è allontanato. Alla fine, poco prima dell'impatto, il pilota 36enne è riuscito a eiettarsi dal velivolo il quale, però, è finito al suolo provocando un incendio.

Un'auto che passava di lì è stata travolta. A bordo c'era una famiglia con due bambini piccoli. I due genitori se la sono cavata con leggere ferite e sono riusciti a portare in salvo il figlio di 9 anni. La macchina, però, avrebbe preso fuoco mentre cercavano di aiutare anche la piccola di 5 anni che, però, è deceduta.

1.619 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views