Cesare Previti, politico ed ex avvocato (è stato radiato dall'Ordine) che ha difeso – tra gli altri – anche Silvio Berlusconi, ha accusato un malore mentre era in barca al largo dell'Isola di Ischia: il legale ed ex ministro della Difesa tra il 1994 e il 1995, è stato operato d'urgenza per una occlusione intestinale. L'intervento è stato eseguito all'ospedale Rizzoli di Ischia; Previti era stato sottoposto ad intervento chirurgico per una appendicite acuta due settimane fa a Roma; dopo essere stato dimesso è andato in vacanza in barca e, giunto al largo dell’isola, ha avuto forti dolori addominali tali da ricorrere alle cure mediche del nosocomio isolano.

Previti è stato assistito inizialmente al Pronto Soccorso, quindi trasferito nel reparto di Chirurgia dove è stato operato dall’equipe guidata dal primario Alberto Marvaso, che dopo aver proceduto in laparoscopia ha terminato l’intervento con tecnica open. Se il decorso proseguirà senza complicazioni, domani Previti potrà essere dimesso e tornare nella sua casa romana. Uno degli uomini simbolo della scalata al potere di Berlusconi, Cesare Previti è stato condannato in via definitiva a sei anni per corruzione in atti giudiziari nell’ambito del Processo Imi-Sir. La condanna prevedeva anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. L'avvocato ha subito anche una condanna a un anno e mezzo per il lodo Mondadori, Previti ha scontato in totale solo qualche giorno in carcere grazie alla legge ex Cirielli, usufruendo poi di domiciliari e servizi sociali.