247 CONDIVISIONI
8 Agosto 2022
16:25

“C’è un batterio nell’acqua a Gallipoli”: la denuncia dei ragazzi su TikTok

Diversi giovani sul social hanno denunciato di avere sofferto di tosse, occhi rossi e febbre, temendo di aver contratto l’Escherichia Coli e smentendo di aver il Covid. Ma il sindaco parla di bufala: “Non c’è nessun allarme, denunciamo il caso in Procura”.
A cura di Biagio Chiariello
247 CONDIVISIONI

Diversi ragazzi che in questi giorni stanno trascorrendo le vacanze a Gallipoli stanno denunciando con dei video condivisi su TikTok di aver contratto un virus sconosciuto che sarebbe presente in mare.

Mare, va detto, che è tra i più puliti d'Italia, anche secondo le recenti classifiche di Legambiente.

Tra i sintomi anche tosse, febbre alta e mal di gola, accompagnati da occhi rossi. Tali manifestazioni sono state denunciate anche da chi torna dalle vacanze anche da Riccione, Pag e Corfù. Stando a quanto affermano i giovani autori dei filmati, a sostengo della loto tesi ci sarebbe il test negativo al Covid. "Quando vai a Gallipoli e ti prendi un virus che non è Covid", ha raccontato Paola su TikTok.

Altri dicono di utilizzare l’acqua nelle bottigliette per lavarsi, perché sono convinti che il batterio sia presente nell’acqua del rubinetto. "Credevo fosse per l’aria condizionata – scrive Marta nei commenti al video -, ma a questo punto credo sia qualche batterio nell’acqua".

Il timore è che possa trattarsi di Escherichia Coli. Un batterio di comune riscontro nell'intestino umano, che recentemente ha causato il divieto di balneazione in Emilia-Romagna. Nelle zone di Riccione, tutti i paramentri sono rientrati alla normalità, ma c'è chi ipotizza che con le correnti il problema si sia spostato in latri luoghi.

Allo stesso tempo diversi ragazzi provano a smorzare i toni: "Ma sicuramente tra l’aria condizionata, le serate in disco e il vento che c’è in salento penso sia normale tornare malati", commenta un'utente.

E c'è poi chi come il sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva parla di bufala: "È assurdo – spiega all'ANSA – che quella che a tutti gli effetti è una bufala, sia diventata una notizia. Non c'è nessun allarme. Le nostre acque sono pulite: come è emerso di recente da un report di Legambiente, sono tra le più sicure. Non c'è nessun inquinamento, come si evince anche dai recenti campionamenti fatti anche nella zona del depuratore".

247 CONDIVISIONI
Tassista rifiuta la corsa a disabile e lo lascia sotto la pioggia: la denuncia a Verona
Tassista rifiuta la corsa a disabile e lo lascia sotto la pioggia: la denuncia a Verona
La denuncia sulle molestie del senatore e la scelta dell'anonimato: la posizione di Fanpage.it
La denuncia sulle molestie del senatore e la scelta dell'anonimato: la posizione di Fanpage.it
"I politici su TikTok sono una violenza verso noi giovani", parla la tiktoker Emma Galeotti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni