Drammatico incidente stradale ieri a Carpi. A perdere la vita don Roberto Maria Bertacchini, 65 anni. I fatti sono avvenuti intorno alle 13.30 in via Mulini, poco prima della rotonda di Dorando Pietri. Secondo le ricostruzioni, l’uomo di chiesa stava percorrendo la strada in sella alla sua bicicletta, quando, improvvisamente, per cause ancora in corso di accertamento da parte delle autorità competenti, si è spostato sulla carreggiata. Questo mentre, contemporaneamente, stava arrivando un'auto guidata da un 64enne modenese che lo ha travolto. Per il parroco carpigiano, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti un'ambulanza e l'elisoccorso, ma per già troppo tardi: don Roberto è deceduto praticamente sul colpo.

 Chi era Don Roberto Bertacchini – Gesuita, era stato ordinato sacerdote nel 2009 nell'arcidiocesi di Lanciano Ortona, ma era soprattutto uno studioso e teologo, autore di numerose pubblicazioni. Aveva conseguito la laurea in Informatica presso l’Università di Pisa, il baccalaureato in Sacra teologia presso la Pontificia Università Lateranense e il dottorato in Filosofia presso la Pontificia Università Gregoriana. Sicuramente un parroco sui generis, aveva fatto parlare di sé alla vigilia della vista di Papa Francesco a Carpi il 2 aprile scorso quando aveva espresso dissenso nei confronti del gesuita venezuelano Arturo Sosa Abascal, vicinissimo al Pontefice. Il Promemoria di Bertacchini aveva creato qualche grattacapo in Vaticano . Della vicenda si era occupato nel suo blog anche Sandro Magister, vaticanista di punta del settimanale l’Espresso.