Stavano attraversando la strada nei pressi delle strisce pedonali quando è sopraggiunta un'auto che le ha travolte, per questo mamma e figlia sono finite in ospedale dove sono giunte in codice rosso. Il drammatico incidente è avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Quartu Sant'Elena, nell'hinterland di Cagliari: sul posto sono giunti i soccorritori del 118 insieme con i carabinieri che hanno effettuato i rilievi.

Stando a una prima ricostruzione sembra che le due fossero appena uscite da una pizzeria insieme ad altre persone quando hanno attraversando via Fiume in prossimità delle strisce pedonali. Proprio in quel momento è arrivata una Volkswagen Polo, condotta da una studentessa di 19enne, che le ha investite. La conducente si è subito fermata per soccorrerle e lanciare l'allarme: sul posto sono arrivate le ambulanze del 118 e i carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Quartu. Sia la mamma, una donna di 37 anni, che la figlia di soli 4 anni, sono state trasportate d'urgenza all'ospedale Brotzu dove sono giunte in codice rosso: la mamma è attualmente ricoverata nel reparto di Rianimazione e i medici mantengono riservata la prognosi, mentre la piccola è ricoverata in Chirurgia pediatrica, le sue condizioni non sono gravissime. Entrambe non sarebbero in pericolo di vita.

La giovane alla guida, sottoposta ad accertamento con etilometro dai carabinieri intervenuti, è risultata essere positiva con un tasso di 0,80 g/l. La patente di guida le è stata ritirata dai militari mentre l’auto è stata sequestrata e affidata al proprietario, ovvero il padre. La ragazza è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, nonché alla Prefettura per gli aspetti inerenti alla patente.