19 CONDIVISIONI
Covid 19

Bollettino Covid, 26.855 nuovi casi in una settimana: ricoveri stabili, i più colpiti sono gli over 90

Secondo il bollettino Covid di Ministero della Salute e Iss nella settimana dal 2 all’8 novembre sono stati registrati in Italia 26.855 nuovi casi di Coronavirus, in calo rispetto ai sette giorni precedenti. Stabili ricoveri e decessi, che tuttavia aumentano negli over 90.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
19 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Migliora la situazione Covid-19 in Italia. Secondo quanto emerso dal bollettino settimanale realizzato dal Ministero della Salute, sono 26.855 i contagi registrati dal 2 all'8 novembre, in calo del 2,1% rispetto ai sette giorni precedenti, quando ne erano segnalati 27.372. Stabili le ospedalizzazioni e il tasso di mortalità, che tuttavia aumentano negli over 90, come riportato nel monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di Sanità.

"Si consolida ormai il dato di un decremento sempre più evidente dell'andamento epidemiologico e del conseguente scarso impatto sulle strutture ospedaliere", ha commentato il Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute, Francesco Vaia. "Così come già annunciato dal Ministero la nostra attenzione è sempre più rivolta alla difesa dei fragili, motivo per il quale ieri è stata emanata una nuova circolare per le Regioni e le province autonome tesa a rafforzare da un lato la campagna di comunicazione e dall'altro il potenziamento organizzativo che deve avere come obiettivo la possibilità di vaccinare nell'ambito delle strutture ospedaliere, ambulatoriali, sanitarie e sociosanitarie", ha aggiunto.

Incidenza Covid stabile: le regioni più e meno colpite

L'incidenza settimanale si attesta a 46 casi per 100mila abitanti rispetto ai 47 della scorsa settimana. I nuovi casi sono stati 26.855, in calo del 2,1%. L’indice di trasmissibilità (Rt), invece, basato sui casi con ricovero ospedaliero al 31/10/2023 è pari a 0,83 (0,78 – 0,87), in diminuzione rispetto alla settimana precedente (Rt=0,92 (0,87 – 0,96) al 24/10/2023).

L’incidenza settimanale (02/11/2023-08/11/2023) dei casi diagnosticati e segnalati presenta piccole variazioni (sia in aumento sia in diminuzione) nelle Regioni/PPAA rispetto alla settimana precedente. L’incidenza più elevata è stata riportata nella Regione Veneto (95 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Sicilia (1 caso per 100.000 abitanti).

La fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale è la fascia 90+ anni. L’incidenza è stabile in tutte le fasce d’età. L’età mediana alla diagnosi è di 58 anni, sostanzialmente uguale rispetto alle settimane precedenti.

I dati sui ricoveri Covid

All’8 novembre l’occupazione dei posti letto in area medica resta limitata, pari al 5,9% (3.656 ricoverati) stanzialmente stabile rispetto alla settimana precedente (5,8% all’1/10/2023). Invariata anche l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva, pari a 1,2% (102 ricoverati) rispetto alla settimana precedente (1,2% all’1/10/2023).

I tassi di ospedalizzazione e mortalità aumentano con l’età, presentando i valori più elevati nella fascia d’età 90+ anni; anche il tasso di ricovero in terapia intensiva aumenta con l’età.

19 CONDIVISIONI
32798 contenuti su questa storia
Bollettino Covid, in Italia 1.103 nuovi casi e 39 morti nella settimana 22-28 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.103 nuovi casi e 39 morti nella settimana 22-28 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views