È stato trovato poco fa il cadavere del piccolo Diego, il bambino di tre anni di cui si erano perse le tracce ieri mattina a Metaponto di Bernalda, nella provincia di Matera, in Basilicata. Il cadavere del piccolo, a quanto si apprende, è stato trovato nei pressi della foce del fiume Bradano. La foto del bambino era stata pubblicata anche sul sito della trasmissione televisiva "Chi l'ha visto?" dedicata alle persone scomparse, che stamane ha confermato la tragica notizia del ritrovamento del corpo senza vita: "Purtroppo il piccolo Diego è stato ritrovato senza vita nel fiume Bradano. Lo comunicano i Carabinieri di Pisticci che lo hanno rinvenuto intorno alle 7 di questa mattina insieme ai colleghi del Centro Cinofili di Firenze intervenuti con i cani molecolari. Il corpo era nelle vicinanze del canneto che costeggia il letto del fiume", si legge su Facebook.

Il bambino era scomparso da casa venerdì mattina – Il piccolo Diego era scomparso da casa venerdì mattina, intorno alle 11, in contrada Marinella di Metaponto. Il bambino, figlio di una coppia di imprenditori agricoli del posto, sarebbe uscito dalla porta dell'abitazione insieme ai cani di famiglia, in un momento di distrazione dei familiari. Alle ricerche, condotte anche attraverso un elicottero, hanno partecipato vigili del fuoco, carabinieri, polizia e anche un gruppo di volontari.

Utilizzati droni e sommozzatori per trovare il piccolo Diego – L'abitazione da cui il piccolo era scomparso si trova nei pressi dei territori agricoli di proprietà dei genitori del bambino, un uomo e una donna impegnati nella filiera agro alimentare. Nelle ricerche sono stati utilizzati anche dei droni e ha partecipato anche una squadra di sommozzatori per via delle presenza di numerosi canali di bonifica e del fiume Bradano. "Una tragedia senza senso che spezza in due il cuore di tutti noi", si legge sulla pagina Facebook del Comune di Bernalda.