Bellaria, parco Giovanni Paolo II
in foto: Bellaria, parco Giovanni Paolo II

Un ragazzino di 14 anni è stato accoltellato da un coetaneo a Bellaria Igea Marina, Rimini. Il giovane era in compagnia di un amico all'interno del parco Giovanni Paolo II, che si trova davanti al municipio della cittadina, quando qualcuno lo ha accoltellato alle spalle. Soccorso quando ancora si trovava a terra sanguinante e trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesena, i medici lo hanno dimesso con una prognosi di 22 giorni. La ferita, infatti, era poco profonda e presumibilmente potrebbe essere stata provocata da un piccolo coltellino svizzero. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Bellaria, il 14enne stava chiacchierando con un amico quando si è avvicinato l'altro ragazzo e con quest'ultimo avrebbe cominciato a litigare, probabilmente per futili motivi. È iniziata una lite fra i due ed è terminata con la coltellata alle spalle, all'altezza delle scapole. Il ragazzino responsabile dell'aggressione è ancora ricercato e potrebbe essere un turista. Il 14enne ferito è un cittadino italiano residente a Bellaria Igea Marina. Il fatto sarebbe avvenuto alle 22 di ieri, venerdì 4 settembre.

Nella notte di ieri arrestato nel parco uno spacciatore di 21 anni

Frequentato nella notte da ragazzi e da qualche spacciatore, tra mercoledì 3 e giovedì 4 settembre i carabinieri di Bellaria hanno arrestato nel parco un ragazzo di 21 anni del posto, già noto alle forze dell'ordine. L'accusa è di detenzione ai fini di spaccio. Il ragazzo è stato trovato in possesso di 51 grammi di hashish e due grammi di cocaina, tutto già suddiviso in dosi pronte da vendere. Ieri l'arresto è stato convalidato ed è stato disposto il processo per direttissima. Il giovane è stato condannato a otto mesi di reclusione e a pagare una multa da 2mila euro.