Annalisa Zizza, 35enne di Ostuni, sposata e madre di un bimbo di sei anni, è morta nella clinica Mater Dei di Bari dopo un intervento per un bendaggio gastrico. La donna si era recata in clinica giovedì scorso per sottoporsi all'operazione chirurgica che riduce le dimensioni dello stomaco e consente di perdere peso.

L'operazione e il decesso

Entrata alle 9 del mattino in sala operatoria, non ne è più uscita viva. I medici, intorno alle 19 di giovedì scorso, 18 luglio, sono usciti dalla sala e hanno informato il marito che la donna era morta. I famigliari hanno presentato denuncia ai carabinieri. Ad attenderla a casa, ad Ostuni, dove abitavano, anche un bimbo, il figlio di 5 anni. La notizia è pubblicata dal Quotidiano di Puglia.

Messaggi di cordoglio sui social

Il pubblico ministero del Tribunale di Bari ha disposto per lunedì mattina, 22 luglio l’autopsia sulla salma della donna. Servirà a fare luce sulle cause della morte. Cresce intanto ad Ostuni la commozione e il cordoglio per l’improvvisa morte della donna. Tantissimi i messaggi di cordoglio e d’affetto sui social per il marito di Annalisa, impiegato della Telecom.